Inter, Young unica certezza tra gli esterni. Confermato l’ex United, 4 profili seguiti per Conte

L’esterno arrivato all’Inter a gennaio ha convinto tutti e rimarrà a Milano, ma Conte vuole forze nuove e il club nerazzurro cerca sul mercato

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nel 3-5-2 di Conte occupano un ruolo fondamentale gli esterni. A gennaio sono arrivati Young e Moses e il primo ha saputo subito conquistarsi un posto da titolare nell’Inter e la sua riconferma per la prossima stagione appare scontata. L’ex United si è calato subito alla grande nel nuovo campionato e Conte gli ha dato fiducia. Confermato Young, ci sarà parecchio movimento sulle corsie laterali nel prossimo mercato dell’Inter.

“Young oggi è infatti l’unica certezza, tutti gli altri sono sotto esame: Moses vorrebbe tempo per poter dimostrare di essere da Inter perché finora ha fatto vedere poco ed è probabile che soltanto uno tra lui e Candreva resterà. A sinistra il futuro di Biraghi (prestito con diritto di riscatto) non dipende necessariamente da quello di Dalbert (prestito secco alla Fiorentina), Asamoah è desaparecido da un po’ e Dimarco se non resterà all’Hellas cercherà comunque un altro prestito per crescere. Un volto nuovo sembra obbligatorio”, spiega Gazzetta.it.

“Sul taccuino nerazzurro restano evidenziati i nomi di Marcos Alonso ed Emerson Palmieri del Chelsea, anche se col club di Abramovich è sempre difficile trattare, soprattutto quando c’è Conte di mezzo, visto il burrascoso addio di due anni fa. Ecco perché sul tavolo sono finiti anche i profili di due giocatori del Barcellona, da inserire in una eventuale cessione di Lautaro: per età, qualità ed esperienza internazionale, Semedo e Junior Firpo sono profili compatibili col nuovo progetto nerazzurro, quello che dovrà portare l’Inter a vincere nuovamente un trofeo”, aggiunge il portale del quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy