Icardi, il piano di Paratici è già partito. Ma l’Inter esulta: se va alla Juve c’è la clausola di Marotta

Icardi, il piano di Paratici è già partito. Ma l’Inter esulta: se va alla Juve c’è la clausola di Marotta

Se il Psg dovesse riscattare l’argentino per poi cederlo ai bianconeri, c’è una clausola inserita che farebbe salire il riscatto a 85 milioni

di Andrea Della Sala, @dellas8427

In attesa che si possa riprendere a giocare, le squadre lavorano già alla prossima stagione. In vista dell’estate l’Inter spera di incassare dai giocatori in prestito e tra questi c’è anche Mauro Icardi. Ma a riempire ancora di più le casse nerazzurre per il bomber argentino, potrebbe essere addirittura la Juventus. Icardi, infatti, è ancora segnato sul taccuino del ds bianconero Paratici.

L’Inter ha pattuito un’opzione di riscatto col Psg pari a 70 milioni, ma l’ad Marotta ha inserito nel contratto un’ulteriore clausola: nel caso in cui i francesi riscattassero Icardi e poi le cedessero alla Juve, allora i milioni del riscatto sarebbero 85. Una somma ancora più alta che potrebbe far esultare i nerazzurri. “Il motivo per cui Paratici deve muoversi d’anticipo è proprio legato alla complessità dell’affare, con tutti i suoi passaggi. E con tutti i competitor pronti ad inserirsi: sempre riavvolgendo il nastro e restando in tema amarcord estivi, ecco che potrebbe ricomparire l’opzione Napoli nel caso in cui il giocatore tornasse all’Inter“, spiega Tuttosport.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy