SM – Inter, ecco da dove nasce lo sfogo di Conte. Eriksen di nuovo out dai titolari?

SM – Inter, ecco da dove nasce lo sfogo di Conte. Eriksen di nuovo out dai titolari?

Nessuna tensione tra l’allenatore nerazzurro e la società, le sue sono considerate critiche costruttive

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

In casa Inter è già tempo di pre-partita. Antonio Conte si prepara alla gara con la Fiorentina da secondo in classifica con la consapevolezza che perdere con la Fiorentina, in caso di vittoria ad Udine della Juve, consegnerebbe lo scudetto ai bianconeri. Se perde l’allenatore nerazzurro non è contento e si è visto nelle dichiarazioni del post gara con la Roma. Nel mirino la Lega, la Juve che ha un calendario migliore, ma anche i suoi dirigenti.

La critica è stata costruttiva -spiegano a SportMediaset – e non ha creato nessuna tensione all’interno della società, sembrava tesa ad una crescita politica della società. Marotta lo conosce bene e sa come il suo comandante cerchi spesso degli scudi per togliere l’attenzione della squadra quando non arrivano i risultati. Conte ha ragione perché nel post lockdown i nerazzurri non sono mai partiti da condizione di vantaggio rispetto agli avversari in fatto di riposo. Per cinque volte su sette ha rifiatato meno delle rivali. Curioso che abbia sempre vinto tranne con la Roma. Ma nella seconda parte della gara contro i giallorossi, i suoi uomini sono sembrati molto stanchi. Da qui nasce lo sfogo contiano. Anche perché la Juve non ha mai giocato in condizioni di minor riposo. Stavolta nessuno sfogo sulla sua rosa. Ma potrebbero arrivare nuovi capitoli. Il caso Eriksen in copertina. La società lo ha impiegato come uomo immagine per il lancio della seconda maglia ma potrebbe essere escluso dai titolari nella gara con la Fiorentina. Si attendono aggiornamenti a meno che vittoria e secondo posto non ridiano a Conte il sorriso”.

(Fonte: SM)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy