Nocerino: “Eriksen? Fossi in lui, farei fatica ad accettare tutto questo. Inter e Juve…”

L’ex centrocampista del Milan a TMW Radio

di Marco Macca, @macca_marco

Ai microfoni di TMW Radio, l’ex centrocampista del Milan, Antonio Nocerino, ha parlato anche della lotta scudetto e, con un focus sull’Inter, della difficile situazione che in nerazzurro sta affrontando Christian Eriksen:

MILAN DA SCUDETTO? – “In questo momento penso che nessuno possa dirlo, tranne due squadre organizzate e con una rosa tale per farlo, ovviamente Inter e Juventus. Sono squadre costruite per questo, mentre le altre stanno cercando di creargli dei problemi, e certamente continueranno. Oltre al Milan penso anche a Napoli, Roma e Lazio: stanno tutte crescendo e sono curioso di vedere la classifica a marzo, quando ci saranno le coppe. Da lì si potrà cominciare a dare giudizi più decisi”.

INTER E JUVENTUS – “Guardando le rose e i giocatori singolarmente, hanno profili di livello più altro rispetto alle altre. A mio avviso hanno gli organici più completi, ma ovviamente non voglio dimenticarmi delle altre. Le vedo solo un pochettino più avanti, anche perché certi giocatori sono più abituati a determinate partite”.

ERIKSEN – “Da giocatore, e non sono mai stato all’altezza di Eriksen, farei fatica ad accettare tutto questo. Per carattere. Però pensi che sei un professionista, e l’allenatore fa delle scelte, belle o brutte che siano: ognuno si prenderà le proprie responsabilità. Eriksen sta facendo il suo dovere, che giochi dieci minuti o trenta secondi: so che è brutto ma bisogna farlo, adesso poi arriverà il mercato e potrà andare via. Caratterialmente, però, siamo tutti diversi: lui si sta comportando in modo incredibile”.

(Fonte: TMW Radio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy