ultimora

Inter-Benevento 4-0: nerazzurri al passo, messaggio al Milan. Le voci del post partita

Inter-Benevento, i nerazzurri non vogliono perdere terreno dal Milan. Contro il Benevento spazio a Eriksen a centrocampo dopo il gol vittoria nel derby

Redazione1908

Inter-Benevento 4-0: le voci del post partita

Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta per 4-0 contro l’Inter. Queste le sue dichiarazioni: “Era una partita complicata, si è messa subito male: l’intervento su Lapadula non avrebbe cambiato niente, ma lì c’era un giallo o un rigore. L’arbitro mi ha detto alla fine che ha sbagliato: abbiamo preso gol al primo tiro e poi è diventato difficile. L’Inter è una squadra straordinaria: poi ci siamo fatti il terzo gol da soli e la squadra ha mollato. Sapevamo sarebbe stata in salita, ma non siamo partiti neanche male: giocare con l’Inter è difficile.

Con Antonio Conte squalificato, è stato Cristian Stellini ad analizzare Inter-Benevento ai microfoni di Sky Sport. Queste le parole del tecnico dopo la netta vittoria contro la squadra di Inzaghi: “abbiamo un calendario molto fitto, siamo contenti di poter ruotare i giocatori e coinvolgerli tutti. Stasera sono stati molto bravi perché non è facile iniziare una partita come questa, faccio i complimenti a tutta la squadra, ma soprattutto a giocatori come Ranocchia ed Eriksen che non sempre hanno giocato con continuità, ma hanno offerto un’ottima prestazione. Eriksen? Siamo convinti di quello che facciamo, ci stiamo lavorando da un po’.

Cristian Stellini, vice di Antonio Conte, che ha sostituto il tecnico durante Inter-Benevento, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la vittoria contro i campani. Queste le sue parole: “Sanchez? Io non mi occupo di mercato, io posso dire che siamo contentissimi di lui come di tutti i giocatori: sono tutti coinvolti nel gioco e per raggiungere gli obiettivi. Questo ci soddisfa, non cambieremmo nessuno vista la loro attitudine: siamo contenti di Alexis e di tutti gli altri.

Lautaro Martinez, centravanti dell’Inter e autore di una doppietta nella vittoria per 4-0 sul Benevento, ha parlato ai microfoni di DAZN. Queste le sue parole: “E’ stata una partita tosta nel primo tempo, abbiamo fatto un gol da calcio di punizione. Dopo l’abbiamo gestita meglio e poi abbiamo segnato i gol che ci siamo mangiati prima: contenti dei tre punti.

Risultato finale - Inter-Benevento 4-0: arriva la risposta nerazzurra al Milan

MILANO - La risposta alla vittoria pomeridiana del Milan sul Bologna arriva forte e chiaro. Il messaggio è chiaro ed evidente, l'Inter c'è e non ha voglia di fermarsi. Quattro gol al Benevento da parte dei nerazzurri che in 90 minuti non hanno mai rischiato. Handanovic che porta a casa la terza clean sheet consecutiva, Lautaro Martinez ritrova il gol, la doppietta di Lukaku e una prova, convincente, da parte di Eriksen nel ruolo di vice Brozovic. Gara di sostanza del danese che mette in cassa 90 minuti utili al giocatore alla squadra e al mister. Buone trame per l'Inter che gioca una gara con la consapevolezza della grande squadra, senza mai rischiare, senza frenesia, senza cercare la giocata personale ma con la coralità e la velocità giusta mette in cassa un ottimo risultato per iniziare al meglio il girone di ritorno.

Le pagelle di Inter-Benevento: Roccia Skriniar, Eriksen non sbaglia niente. Urlo Lautaro. Barella, parole finite

Inter-Benevento, le formazioni ufficiali: dentro Eriksen dal primo minuto

Antonio Conte scioglie la riserva, dentro Eriksen dal primo minuto contro il Benevento. Il tecnico nerazzurro conferma le voci della vigilia e punta sul calciatore danese. In difesa confermata la presenza di Ranocchia cosi come quella di Gagliardini a centrocampo al posto di Vidal. In attacco Lautaro-Lukaku.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 24 Eriksen, 5 Gagliardini, 14 Perisic; 9 Lukaku, 10 Lautaro.

A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 6 de Vrij, 7 Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 15 Young, 22 Vidal, 36 Darmian, 77 Brozovic, 99 Pinamonti.

Allenatore: Cristian Stellini

BENEVENTO (3-5-2): 1 Montipò; 15 Glik, 5 Caldirola, 93 Barba; 27 De Paoli, 56 Hetemaj, 10 Viola, 29 Ionita, 16 Improta; 17 Caprari, 9 Lapadula.

A disposizione: 12 Manfredini, 22 Lucatelli, 6 Abdallah, 8 Tello, 14 Dabo, 18 Foulon, 19 Insigne, 20 Di Serio, 28 Schiattarella, 30 Masella, 44 Falque, 58 Pastina.

Allenatore: Filippo Inzaghi.

Squalificati: Sau (B) 1 giornata; Antonio Conte (I) 2 giornate

Diffidati: Barella, Bastoni, Brozovic (I); Dabo, Foulon, Glik, Improta (B)

Arbitro: Pasqua.

Assistenti: Longo, Raspollini.

Quarto Uomo: Gariglio.

VAR: Calvarese.

Assistente VAR: Galetto.

Inter-Benevento, le voci del pre partita

Il direttore generale dell'Inter ha commentato la gara nel prepartita ai microfoni di Dazn: "Ibra-Lukaku un brutto spot. Sulla trattativa Dzeko-Sanchez troppi audaci"

Ivan Perisic, titolare oggi contro il Benevento, ha presentato la sfida ai microfoni di Dazn: "L'assenza di Conte? Sarà Brozovic l'allenatore in campo, parla molto. Anche Ranocchia..."

Per il Benevento l'attaccante Lapadula ha presentato la sfida ai microfoni di Dazn: "Dobbiamo uscire da SanSiro con qualche punto, abbiamo preparato bene la partita"

Inter-Benevento, tournover per Antonio Conte

Antonio Conte cambia qualcosa rispetto alla formazione che ha battuto il Milan nella sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Nell'undici di partenza torna Bastoni dopo il turno osservato in campionato. Con potrebbe esserci spazio per Ranocchia al posto di uno tra De Vrij e Skriniar.

Per Conte i maggiori restano a centrocampo. Secondo quanto riferisce Tuttosport, ci sarà una chance per Gagliardini, che giocherà con Barella ed Eriksen. A destra tocca ad Achraf Hakimi, che sarà squalificato in Coppa Italia, mentre dall'altra parte Perisic è in vantaggio su Young.

Quando si gioca Inter-Benevento

La partita tra Inter e Benevento si giocherà questa sera, alle ore 20.45. Lo scenario sarà quello di San Siro, ancora a porte chiuse per i provvedimenti dovuti alla pandemia da Covid.

Dove vedere Inter-Benevento in streaming

Inter-Benevento, come tutte le partite del sabato sera di Serie A, verrà trasmessa in diretta esclusiva da DAZN. Per seguire il match in tv sarà necessario essere dotati di una smart tv di ultima generazione su cui scaricare l'applicazione. In alternativa si può collegare la tv ad una console Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X, Xbox Series S e Xbox Series X) o PlayStation (PS4 e PS5), oppure dispositivi come Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast.

Chi ha aderito all'offerta Sky-DAZN potrà guardare Inter-Benevento sul canale DAZN 1 (numero 209 del satellite). Chi è in possesso del decoder Sky Q potrà scaricare anche l'app di DAZN.

Inter-Benevento  potrà essere seguita ovviamente anche in streaming attraverso il pc, collegandosi al sito ufficiale di DAZN, oppure scaricando l'applicazione su smartphone e tablet, sia iOS che Android, selezionando poi l'evento dal palinsesto.

Probabile formazione

Crescono le possibilità di vedere Eriksen in campo dal primo minuto. Il gol vittoria nel derby di Coppa Italia ha restituito fiducia al talento danese che domani potrebbe esser impiegato dal primo minuto da Antonio Conte che farebbe riposare Brozovic in vista anche della gara contro la Juventus. Nessun riposo invece per Barella, punto fisso per il tecnico nerazzurro. In difesa si rivede Ranocchia che potrebbe far tirare il fiato a De Vrij con Bastoni e Skriniar a completare il pacchetto arretrato.

L'Inter contro il Benevento dovrebbe scendere in campo così: Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Eriksen, Gagliardini; Lukaku, Lautaro.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso