FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Inzaghi: “Inter straordinaria. Lapadula? C’era giallo o rigore. L’arbitro mi ha detto che…”

Le parole del tecnico del Benevento

Marco Astori

Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta per 4-0 contro l'Inter. Queste le sue dichiarazioni: "Era una partita complicata, si è messa subito male: l'intervento su Lapadula non avrebbe cambiato niente, ma lì c'era un giallo o un rigore. L'arbitro mi ha detto alla fine che ha sbagliato: abbiamo preso gol al primo tiro e poi è diventato difficile. L'Inter è una squadra straordinaria: poi ci siamo fatti il terzo gol da soli e la squadra ha mollato. Sapevamo sarebbe stata in salita, ma non siamo partiti neanche male: giocare con l'Inter è difficile.

Io non parlo mai coi ragazzi a fine partita: la rivedrò, avrei voluto perderla in un altro modo. Giocavamo contro giocatori straordinari. La squadra mi sembrava anche in partita, poi il 2-0 ci ha tagliato le gambe: poi è dura rincorrere l'Inter. Non sono queste le partite in cui fare punti, ma io speravo in una partita diversa. Il campionato è positivo, ma sarà difficilissimo: abbiamo dietro squadre come Torino, Fiorentina che non c'entrano con la salvezza. Dobbiamo ripartire con la Sampdoria.

Gaich? Ha caratteristiche diverse dai nostri attaccanti, è fermo da un po': bisognerà inserirlo piano piano. Speriamo possa darci una mano con la Sampdoria. Arriverà qualcos'altro perché la società non si fa trovare impreparata: restare in Serie A sarà il nostro scudetto, ma sarà difficilissimo. Per fare risultato con quelle fuori portata ci vuole la partita perfetta. Il 3-5-2? Abbiamo dovuto cambiare perché avevamo fuori tanti giocatori: avevamo fatto bene con il Torino. Io non credo ai sistemi, bisogna mettere i giocatori nella posizione ideale. Ho pensato che questo sistema potesse darci qualche vantaggio".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso