Chiesa e Tonali? Marotta ha un altro sogno pazzesco. Inter in pista, arriva un segnale forte

L’Inter potrebbe provare il grande colpo nella prossima estate

di Marco Macca, @macca_marco

Non sarà certo facile, per le tante pretendenti, arrivare a Sergej Milinkovic-Savic. Ma, in chiave Inter, è una pista da tenere sotto controllo, se non altro perché il centrocampista serbo della Lazio è sempre stato un pallino di Beppe Marotta, amministratore delegato nerazzurro. Anche perché Lotito, presidente biancoceleste, mal digerirebbe una cessione del giocatore alla Juventus, ora che la Lazio lotta con i bianconeri in campionato e, soprattutto, alla luce dei rapporti non proprio idilliaci tra lo stesso Lotito e il numero uno juventino, Andrea Agnelli.

Milinkovic-Juventus, dunque, sembra una pista sfocata, impervia. Un segnale forte, che può cambiare le carte in tavola. E chissà che allora non possa tornare in gioco l’Inter. Marotta potrebbe pensarci, anche se i costi dell’operazione si preannunciano, soprattutto in tempo di coronavirus, quasi proibitivi. Lotito, infatti, non avrebbe alcuna intenzione di scendere sotto i 100 milioni di euro:

Il numero uno della Lazio sa bene da tempo di avere tra le mani una squadra di prima qualità, quest’anno addirittura a ritmi da scudetto: non vuole dare Milinkovic a una diretta concorrente perché vede una Lazio da primi posti anche per l’anno prossimo, in più non intende fare sconti sulla valutazione da almeno 100 milioni di euro neanche in piena crisi post virus“, riferisce calciomercato.com.

(Fonte: calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy