Inter, Gagliardini “lotta e suda per tre”: è lui la sorpresa del derby? Brozovic e Vecino…

Inter, Gagliardini “lotta e suda per tre”: è lui la sorpresa del derby? Brozovic e Vecino…

La Gazzetta dello Sport parla del centrocampista e sottolinea che Spalletti e Mancini lo tengono in grande considerazione

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Deve arrivare il suo momento e forse adesso è quello giusto. Roberto Gagliardini è stato convocato dalla Nazionale italiana, ma con Vecino alle prese con l’Uruguay potrebbe essere la prima freccia all’arco di Spalletti nella gara contro il derby, che si giocherà alla ripresa, il 21 ottobre.

Nella serata della presentazione del libro scritto dal medico sociale dell’Inter, il dottor Volpi, Spalletti ha fatto capire che Brozovic ce la farà a recuperare per la partita contro i rossoneri e allora, se tutto andrà come si pensa ad Appiano, il croato sarà titolare in mezzo al campo e accanto a lui potrebbe esserci proprio l’italiano dato che Vecino rientrerà a Milano solo giovedì prossimo e si allenerà da venerdì con in suoi compagni.

La Gazzetta dello Sport, in un articolo di Vincenzo D’Angelo, sottolinea però: “Al di là di tutto c’è da tenere in forte considerazione la crescita della condizione fisica dell’ex centrocampista dell’Atalanta, che Spalletti all’Inter così come Mancini in Nazionale tengono molto in considerazione”. 

Il centrocampista italiano ha giocato finora solo tre volte da titolare e ha collezionato in tutto cinque presenze. Per le sue caratteristiche è “un jolly tattico come pochi, spesso fondamentali in fase di non possesso per la sua grande intelligenza calcistica“, sottolinea lo stesso giornalista. “Il problema magari è più ambientale“, aggiunge. Riferendosi al fatto che di solito i tifosi, su base emozionale, tendono a ricordare più facilmente i gol e i grandi gesti tecnico tattici, ma Gagliardini è uno che “lotta, pedala e suda per tre, senza mai lamentarsi. E che in fondo è capace anche di rendersi pericoloso in zona gol, sfruttando i centimetri nel gioco aereo e una buona conclusione dalla distanza”, si legge ancora. Magari potrà dimostrare tutto nella notte del derby e sarebbe un bel modo di prendersi la scena. Come ha fatto qualche giorno fa in allenamento con un gesto tecnico, una rovesciata, che ha lasciato a bocca aperta i tifosi. 

(Fonte: gazzetta.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy