Inter-Juve, estate di fuoco: duello sul mercato,quanti obiettivi contesi. Da Verratti a…

Inter-Juve, estate di fuoco: duello sul mercato,quanti obiettivi contesi. Da Verratti a…

Juve-Inter non finisce mai: dalle polemiche alle strategie di mercato per la prossima stagione.

di Riccardo Fusato, @FusatoRiccardo

Dal campo al mercato, dalle polemiche alle strategie per la prossima stagione. Juve-Inter non finisce mai e si sposta su un altro piano: quello degli obiettivi per la sessione estiva di trattative che si annuncia scoppiettante. L’idea che torna prepotentemente di moda in casa juventina è Alexis Sanchez. Sì, è proprio l’attaccante dell’Arsenal il nome che è nuovamente molto presente nei pensieri dei dirigenti bianconeri che meditano di andare all’assalto alla riapertura del mercato. Può essere il cileno, uno dei preferiti dell’ad Marotta, già inseguito senza successo diverse volte nel corso degli ultimi anni (ai tempi dell’Udinese prima del passaggio al Barcellona e ora che è ai Gunners), il rinforzo per completare il super attacco di Allegri. Peccato che, l’attaccante dell’Arsenal sia anche sul taccuino dell’Inter, ma la sfida con i nerazzurri sarà verosimilmente pure a centrocampo. E’ qui che la Juve farà certamente gli investimenti più significativi. Uno, se non addirittura due grandissimi acquisti. Il nome principe è Marco Verratti: è lui il top player del centrocampo che sogna Marotta; è lui il primo della lista dei dirigenti interisti. Si annuncia un duello appassionante e su cifre da capogiro, visto che per strappare il gioiello azzurro al Paris Saint Germain servono almeno 80-100 milioni. E serve, soprattutto, convincere lo sceicco Al Khelaifi..

Un’altra pista interessante e caldissima porta sempre in Francia. Questa volta a Lione, residenza di Corentin Tolisso. Il giovane francese è uno dei principali obiettivi juventini: Marotta ha provato a giocarsi il jolly già a gennaio, sfumato Witsel, offrendo 35 milioni più bonus per averlo a disposizione già in questa seconda parte di stagione. La realtà è che i bianconeri sono in chiara pole position e quindi in vantaggio anche sull’Inter che nelle scorse settimane si è mossa sul giocatore. Finita? Non proprio, perché sul taccuino della Juve resta sempre Domenico Berardi, uno dei preferiti dalla dirigenza nerazzurra per costruire un’Inter sempre più giovane e italiana. E poi c’è Federico Bernardeschi, altro talento purissimo su cui l’Inter lavora da tempo e che è sempre nei radar bianconeri. Insomma, è sempre Juve-Inter: il derby d’Italia diventa anche derby di mercato. 

(Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy