Torino-Inter 1-0: steccano Icardi e Lautaro, cade l’Inter affondata da Izzo

Seconda giornata di ritorno del campionato nazionale di Serie A. I nerazzurri fanno visita al Torino di Walter Mazzarri

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

TORINO – L’Inter cade a Torino affondata dal gol Izzo che su corner beffa Handanovic e non riesce a rialzarsi. Gara sporchissima quella contro i granata che vede l’Inter non entrare mai in partita per tutti e 90 i minuti. La coppia reclamata dai tifosi Lautaro-Icardi stecca anches se proprio l’ex Racing ha dopo pochissimi minuti l’occasione per il vantaggio ma calcia al lato da ottima posizione. Quella capitata sui piedi del numero 10 nerazzurro sarà l’unica occasione creata dall’Inter per tutti e 90 i minuti di gioco. Di contro, il Torino, capitalizza al meglio trovando con Izzo una traiettoria beffarda che inchioda Handanovic, portando a casa il bottino pieno della sfida. Brutta gara quella di Torino che premia i padroni di casa che hanno comunque fatto pochissimo per impensierire Handanovic (inoperoso come il collega). Malissimo nel finale i nerazzurri che rimangono in 10 causa l’espulsione di Politano e che in due partite sono riusciti a farsi rimontare dalle inseguitrici (questa sera Lazio-Juventus) e perdere ulteriori punti sul Napoli secondo in classifica. Un gennaio iniziato nel peggiore dei modi in campionato e che adesso vedrà l’Inter impegnata in Coppa Italia contro la Lazio giovedi e contro il Bologna in campionato domenica.

TORINO – Luciano Spalletti cambia tutto e lancia dal primo minuto Icardi – Lautaro in attacco. In difesa scelta la linea a tre con Miranda-Skriniar e De Vrij, mentre un turno di riposo per Politano e Perisic. A centrocampo Brozovic agirà con Vecino e Joao Mario con Dalbert e D’Amborsio sulle corsie esterne.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

TORINO: 39 Sirigu; 5 Izzo, 33 Nkoulou, 30 Djidji; 29 De Silvestri, 88 Rincon, 15 Ansaldi, 34 Aina; 7 Lukic, 11 Zaza, 9 Belotti. A disposizione: 1 Ichazo, 25 Rosati, 3 Lyanco, 8 Baselli, 14 Iago Falque, 20 Edera, 21 Berenguer, 24 Moretti, 27 Parigini, 36 Bremer, 72 Millico. Allenatore: Walter Mazzarri

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 23 Miranda; 33 D’Ambrosio, 8 Vecino, 77 Brozovic, 15 Joao Mario, 29 Dalbert; 10 Lautaro, 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 14 Nainggolan, 16 Politano, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 44 Perisic, 74 Salcedo, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Maresca Assistenti: Valeriani, Schenone IV uomo: Piccinini Addetti VAR: Mazzoleni, Mondin

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14165788 - 2 anni fa

    #ZeroTiri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14165788 - 2 anni fa

    #Noiosi
    #SpallettiVattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14037862 - 2 anni fa

    Grande Inter.. Forza ragazzi… (forse questo lo pubblicate!!!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy