La Stampa – Conte, spettacolare quando telecomanda Young. Due recidive gravi per l’Inter

Anche il giornale torinese ha fatto l’analisi della gara con l’Atalanta e si è soffermato su alcuni problemi in particolare

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

La parentesi tra le due pause ha messo in evidenza le difficoltà dell’Inter e si sono riviste anche nella partita con l’Atalanta. “Problemi causati anche da infortuni e contagi, certezze in meno e stanchezza in più“, scrive La Stampa. Il giornale parla anche della pressione sull’Inter, una pressione giustificata se si pensa a blasone e a vittorie che mancano da tempo.

Conte ha teleguidato i suoi con grinta (spettacolare il «puntalo» urlato a Young che poi ha evitato Hateboer per l’assist vincente a Martinez), se l’è presa quando gli hanno rimproverato di avere meno furore («Togliete il vino a tavola a chi lo dice») ma ha commentato l’ennesima occasione persa con le solite parole: «Concesso pochissimo, ci manca l’istinto killer». Recidive gravi, come i cambi altrui di nuovo fatali, dopo Parma e Real Madrid. Chi entra per l’Inter, invece, non è valore aggiunto. E la serie no si allunga: una sola vittoria nelle ultime 8 partite. Con due settimane per meditarci su“, si legge nell’articolo dedicato ai nerazzurri.

(Fonte: La Stampa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy