Coronavirus, rallentano le trattative: Inter, scende il prezzo di due grandi obiettivi

Coronavirus, rallentano le trattative: Inter, scende il prezzo di due grandi obiettivi

I riflessi dell’emergenza Coronavirus sul calcio giocato e non con il mercato le conseguenze in tema di trattative di mercato

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Niente partite, niente viaggi degli scout e appuntamenti tra operatori di mercato saltati. Alla luce dell’emergenza Coronavirus, con il calcio si ferma anche il mercato in vista della prossima stagione. Marzo, mese che La Gazzetta dello Sport definisce della ‘semina‘ per trattative e rinnovi di contratto, si è trasformato nel periodo di ferie forzate per gli addetti ai lavori.

E se i calciatori non giocano, il loro prezzo cala: è il caso di due obiettivi dell’Inter, Chiesa e Tonali. Per il primo si parlava l’estate scorsa di richieste intorno ai 70 milioni e offerte da 50: per la Gazzetta, ora è difficile che nerazzurri e Juve vadano oltre i 50. Anche per quanto riguarda il gioiello del Brescia, la richiesta di Cellino – che si è spinto fino ai 70 milioni – con tutta probabilità non sarà soddisfatta, con gli ultimi eventi a giocare a sfavore del numero uno delle ‘Rondinelle‘.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy