Ritorno al passato per Moyes: “Sostituire Ferguson era difficile. Ho chiesto Bale e Fabregas ma…”

L’allenatore scozzese ripercorre la sua breve carriera al Manchester United

di Gianni Pampinella

Nel boxing day, David Moyes tornerà, per la prima volta da allenatore, all’Old Trafford con il suo Sunderland. in conferenza stampa l’allenatore scozzese ha ripercorso i suoi 10 mesi sulla panchina dello United, ammettendo che sul mercato aveva in testa ben altro anche se alla fine è arrivato il solo Fallaini: “Ho combattuto fino all’ultimo per portare Gareth Bale allo United, avevamo anche offerto più del Real Madrid, ma il giocatore aveva deciso che Madrid era la sua meta preferita. un altro giocatore che volevo portare era Cesc Fabregas, ci abbiamo provato fino all’Ultimo ma l’affare non si è concretizzato“. Poi l’allenatore fa altre rivelazioni: “La prima volta che ho incontrato Alex Ferguson, mi aveva detto che c’era una possibilità per un ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester“.

Con Toni Kroos aveva trovato un accordo: il giocatore si sarebbe trasferito allo United al termine della sua prima stagione, ma Moyes viene esonerato prima. Se fossero arrivati i giocatori da lui richiesti, forse la sua avventura allo United si sarebbe conclusa in maniera diversa, Moyes risponde: “Non lo so, molti giocatori sono arrivati al Manchester e non necessariamente hanno fatto la differenza“. Forse la difficoltà maggiore è stata quella di sostituire una leggenda come Ferguson: “Che si trattasse di Mourinho, Ancelotti, Klopp, Guardiola o David Moyes, sarebbe stato difficile per chiunque sostituire Ferguson“.

(The Sun)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy