Inter, problema Icardi: la Juventus non ha fretta di chiudere, ma solo alle sue condizioni

Inter, problema Icardi: la Juventus non ha fretta di chiudere, ma solo alle sue condizioni

I bianconeri non intendono cambiare strategia

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Mauro Icardi, Inter, 2019

La Juventus non intende mollare la pista Icardi, ma non ha alcuna intenzione di accelerare: la strategia dei bianconeri è chiara da tempo, l’obiettivo è quello di chiudere l’operazione solamente se alle proprie condizioni. Così scrive Tuttosport:

Nel suo caso la corsa bianconera è un jogging volutamente lento: l’argentino è fuori dal progetto e rappresenta un problema per l’Inter, ambientale perché deve comunque allenarsi almeno in parte in gruppo per evitare possibili azioni legali, economico perché costa comunque al club nerazzurro 8,3 milioni a stagione (ingaggio netto 4,5). Forte del fatto che nessuna big straniera si è mossa e che in Italia l’attaccante accetterebbe solo il passaggio in bianconero (anche se il Napoli proverà a convincerlo a cambiare idea), la Juve aspetta per strapparlo alle migliori condizioni possibili. Senza temere che un’attesa eccessiva possa far saltare l’operazione, perché in attacco la Juve deve prima di tutto vendere e Sarri è molto tentato dall’idea di Dybala centravanti: se Icardi arriva a prezzo da affare, bene, altrimenti anche in questo caso la società bianconera si ritiene già coperta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy