Biasin: “Se a questa Inter aggiungi Kanté allora basto io”. Pistocchi attacca duramente la società

Botta e risposta trai giornalisti sul tema della qualità della rosa dell’Inter

di Redazione1908
Non è sfuggito l’umore abbastanza cupo di Antonio Conte in conferenza stampa, alla vigilia di Atalanta-Inter. Il tecnico è sembrato abbastanza infastidito da una situazione in cui il Covid e gli infortuni possono cambiare le carte in tavola anche all’ultimo momento. Pistocchi ha puntato il dito sulle richieste di Conte che il club nerazzurro non avrebbe esaudito: sarebbe questo il motivo principale del malcontento del tecnico. 
Fabrizio Biasin non è d’accordo sulla riflessione né sul fatto che la rosa dell’Inter non sia all’altezza. Il giornalista ha ribattuto così: Se a questa Inter aggiungi Kanté, allora, per fare bene, in panchina basto io. Se a questa Inter non aggiungi Kanté, allora serve solo un bravo allenatore. Conte è più di un bravo allenatore, non ha bisogno del “gruppo perfetto” per dimostrarlo. E lo dimostrerà”.

Ma Pistocchi la pensa diversamente, soprattutto per quanto riguarda le fortissime ambizioni di Antonio Conte: “Non è questo il punto: se una società è capace, deve essere in grado di fare anche mercato in uscita: facile spendere – disavanzo degli ultimi 10 anni, – 500mln€- senza vincere niente. E Antonio Conte vuole vincere, forse più di tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy