Cassano: “L’Inter senza Lukaku avrebbe 15 punti in meno. Barella non mi piace, io prenderei…”

Le parole di Cassano sull’Inter e sul mercato

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto alla BoboTV in diretta su Twitch, Antonio Cassano ha parlato così di Inter:

“Inter per migliorare deve prendere due centrocampisti. Hakimi il migliore da quando è arrivato? Bah, Hakimi faceva la differenza al Dortmund ma qui fa meno la differenza rispetto al Dortmund. Manca una mezzala, Vidal sta facendo male. Io prenderei un giocatore forte davanti alla difesa. Eriksen? Se non lo metti mai, un motivo ci sarà. E’ sempre un problema dei giocatori, Eriksen non si integra, Nainggolan resta ma non gioca”.

LUKAKU – “Non paragoniamo minimamente Lukaku a Ronaldo. Uno fa un reparto a sè e starà con 2/3 nella storia, l’altro è forte con le difese attuali. Vieri era di altra pasta. Gira Stam o Maldini, non Luperto. L’Inter con Lukaku rischia di vincere lo scudetto, è il giocatore più importante della squadra. Senza Lukaku, l’Inter avrebbe 10/15 punti in meno”.

BARELLA – “Non mi piace, c’è Pedri del Barcellona che ha 18 anni e che differenza c’è tra uno e l’altro? Poi ho riflettuto con Adani e ho capito che è un giocatore che nelle grandi squadre ci deve stare, partendo dal presupposto che non mi piace. Mi piacerebbe vedere un grande centrocampista davanti alla difesa e il vero Vidal, Gagliardini non è un grande giocatore e mi piacerebbe vedere un Paredes e una grande mezzala. Matic? Non lo prenderei, non sposta gli equilibri”.

ANCORA SU BARELLA – “Lo stesso discorso di Gattuso: al Milan era il meno forte ma io avrei voluto sempre Gattuso come compagno di squadra. Parlando con Adani ho capito che è importante e ci deve essere in una squadra top”.

GOMEZ – “E’ un Eriksen un po’ diverso, è un fac-simile. Dico Caicedo o Giroud per l’Inter. Nella mia follia, punterei su un altro giocatore come Ozil che è da 4 mesi dell’Arsenal. Pellè? Parliamo di giocatori seri, all’Inter servono giocatori utili per vincere lo scudetto, non scherziamo”.

POGBA – “Sono tre anni e mezzo che non gioca, parliamoci chiaro. Qual è il suo problema? L’Inter dovrebbe investire 70 milioni per poi avere il dubbio di dover cambiare tutto a fine stagione. Se l’Inter non vince, magari vanno via 4/5 giocatori e anche l’allenatore in estate”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13791723 - 3 settimane fa

    Ma Cassano mi rimane perplesso …o sempre apprezzato , mi è simpatico …
    E ho accettato , come sempre i sui giudizi e i suoi commenti … senza mai postare nulla e
    Forse è la prima volta che commento
    Ma veramente anche su Barella ha da ridire ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy