Inter, assalto A Kanté? CdS: “Sì ma ad una condizione”. Nainggolan e Skriniar…

Il punto del Corriere dello Sport sull’assalto dell’Inter per Kanté

di Matteo Pifferi, @Pifferii
Antonio Conte sogna ancora di poter arrivare a N'Golo Kante: il centrocampista del Chelsea è il vero obiettivo dell'Inter per la mediana

“Ha svolto l’intero allenamento con il gruppo, ma ieri pomeriggio Nainggolan non è partito per Benevento: colpa di una faringite, come si legge sul comunicato che l’Inter ha provveduto a diffondere. Il Ninja ha tosse e mal di gola, fanno sapere dal club, garantendo che la sua assenza non è collegata al mercato”. Apre così l’articolo del Corriere dello Sport in merito alle condizioni di Nainggolan, che salterà la trasferta di Benevento. Il Ninja è sempre più vicino al ritorno al Cagliari anche se le parti devono ancora trovare un’intesa: l’Inter ha fissato chiaramente le condizioni – no al prestito – e si è intromesso anche il Torino e si attendono aggiornamenti nelle prossime ore.

BROZOVIC ED ERIKSEN – Secondo il CorSport, l’Inter aspetta offerte anche per Eriksen e Brozovic: entrambi sono stati titolari con la Fiorentina ma non vengono ritenuti indispensabili da Conte. “Anzi, cedere almeno uno dei due per una cifra adeguata (tra i 40 e 50 milioni) permetterebbe un assalto last-minute a Kantè, che resta il sogno del tecnico leccese. Ad oggi, però, nulla si è concretizzato”, aggiunge il quotidiano che rimarca l’ipotesi PSG per Brozovic mentre Eriksen è stato proposto da un intermediario in Premier ma non ci sono stati riscontri significativi.

SKRINIAR – Resta in stand-by, invece, la questione Skriniar: il difensore è sempre nel mirino del Tottenham ma il club inglese non ha avanzato alcuna offerta ufficiale. L’Inter, in ogni caso, non vuole scendere sotto i 50 mln di euro. ” Da capire se gli Spurs possano o vogliano arrivare a quella quota, magari attraverso i bonus. Intanto i giorni passano, mentre Marotta e Ausilio dovrebbero comunque dare a Conte un sostituto. Che, evidentemente, non può essere Darmian, atteso a Milano tra domani e venerdì. La verità è che il reparto arretrato è stato oggetto di riflessioni nelle ultime ore”, spiega il CorSport che conferma lo stop alla cessione di Ranocchia, che potrebbe rimanere per fare il vice-de Vrij.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy