Adesso serve la scossa: l’Inter alla ricerca del suo trascinatore, è il momento di Shaq

Adesso serve la scossa: l’Inter alla ricerca del suo trascinatore, è il momento di Shaq

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

Adesso è arrivato il momento di dare la scossa e prendere l’Inter per mano. Xherdan Shaqiri dopo i primi mesi di ambientamento, è pronto per diventare determinante per la causa nerazzurra.

INVESTITURA – ci pensa una delle grande bandiere dell’Inter a “caricare di responsabiltà” lo svizzero. Rumenigge, a.d del Bayern che a gennaio ha caldeggiato il trasferimento in nerazzurro del giocatore, sprona il giocatore a diventare simbolo della squadra: “Xherdan ha qualità, è giovane e può fare la differenza. migliorerà perché deve sentirsi bene, a casa”

SPOGLIATOIO – apprezzato per le sue qualità subito da tutto lo spogliatoio interista, Shaq ha da poco lasciato l’albergo dove ha vissuto i suoi primi mesi nerazzurri per trasferirsi nell’appartamento dove ospiterà anche i fratelli e i genitori.

STOP&GO – arrivato all’Inter Shaq ha subito riempito tutte le colonne a sue dispisizione: gol in coppa Italia, in Europa League e in campionato dove non segna dalla gara contro l’Atalanta. Partita in cui era assente Icardi colpito da un virus intestinale. L’argentino non sarà nemmeno oggi della partita, chissà che lo svizzero non possa sostituire il bomber nerazzurro anche contro il Parma?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy