Asamoah: “Inter, è il momento di dare tutto. Mi piace costruire da dietro. E il gol…”

Le parole del ghanese ai microfoni di Sky Sport

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

L’Inter di Luciano Spalletti si avvicina all’appuntamento con la sfida di sabato sera contro l’Udinese. Una partita speciale per Kwadwo Asamoah, ex di turno con quattro stagioni tra le fila dei friulani, che ai microfoni di Sky Sport ha presentato così l’incontro: “E’ sempre difficile quando vai a giocare contro la tua ex squadra, c’è un’emozione particolare. Loro non stanno attraversando un buono momento, sono un po’ in difficoltà, ma cercano sempre di ripartire e andare forte. Noi dovremo essere subito svegli, fin dal primo minuto, perchè loro quando attraversano un momento un po’ così vorranno dare tutto. Portare a casa il risultato è la cosa migliore per noi, anche per essere più tranquilli: dietro ci sono tante squadre che possono arrivare, noi non possiamo aspettare. Questo è il momento in cui dobbiamo dare tutto. Al momento piuttosto faccio più assist che gol: nel mio ruolo prima devi pensare a difendere. Poi se si fa gol è meglio. La mia qualità è giocare in mezzo e mi piace quando cominciamo da dietro e avanziamo: non mi piace prendere la palla e attaccare subito. Mi piace costruire e creare l’opportunità per accelerare. Spero di segnare entro fine stagione, aspetto da un po’ quel momento: ma nel mio ruolo devi pensare prima a difendere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy