FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Conte ha sparato grosso, ma l’Inter sogna: Ausilio in viaggio alla ricerca del top player

Le indiscrezioni sul futuro della squadra nerazzurra

Daniele Vitiello

Si parla del futuro della panchina dell'Inter sulla Gazzetta dello Sport di oggi: "Il contatto Inter-Conte c’è stato e l’ex c.t. ha sparato grosso: vorrebbe 10 milioni di euro a stagione (netti) a garanzia di un progetto tecnico ambizioso e vincente. Perché insomma, al di là dell’aspetto economico, quel che importa a Conte è avere la certezza di poter fare un mercato da top club. E il fatto che l’Inter dal primo luglio uscirà dal settlement agreement e finalmente si libererà dai paletti imposti dalla Uefa sul Fair Play Finanziario è già un bel biglietto da visita per il club".

Non manca un riferimento a quello che dovrebbe essere il mercato con l'arrivo dell'ex Juventus e Chelsea: "Qualora arrivasse Conte, in difesa l’Inter starebbe bene così: De Vrij e Skriniar sono perfetti per la sua difesa a tre, così come Godin, che arriverà a parametro zero. Gli sforzi l’Inter dovrà farli in mezzo al campo e in attacco. Per il post Icardi due sono i nomi più in auge: Dzeko, in uscita dalla Roma e perfetto per fare da chioccia a Lautaro, e Lukaku dello United, che sogna un futuro in A e per cui Conte stravede. Zapata (Atalanta) rimane un’idea, ma è staccato. Per la sostituzione di Perisic, la prima scelta è Bergwijn del Psv. Il massimo sforzo poi l’Inter dovrà farlo in mezzo al campo, dove serve un top player da affiancare a Brozovic e la presenze ieri a Londra per Tottenham-City del d.s. Ausilio potrebbe essere letta in quell’ottica: Gündogan e Eriksen (in scadenza nel 2020) sarebbero soluzioni top, al pari di Rakitic del Barcellona. Infine c’è sempre Barella che piace tantissimo per dinamismo e personalità. I profili sono stati individuati, in attesa del grande sì e della qualificazione in Champions. L’Inter aspetta Conte e già sogna".

 

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso