Inter-Ludogorets, Conte punta su Eriksen e sul turnover. Ma Lukaku c’è

Inter-Ludogorets, Conte punta su Eriksen e sul turnover. Ma Lukaku c’è

L’allenatore nerazzurro nel fare la formazione terrà conto anche della gara contro la Juve ma il belga non può riposare

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Inter-Ludogorets sarà una partita senza pubblico a causa dei focolai di Coronavirus che si sono accesi in alcune parti della Lombardia. Antonio Conte e i suoi però non dovranno farsi distrarre da quanto succede al di fuori delle mura del Meazza perché in ballo c’è la qualificazione agli ottavi di Europa League. Forti del 2-0 dell’andata, i nerazzurri dovranno comunque fare attenzione alle insidie che possono nascondersi in una gara come questa. Sia per l’avversario che vorrà provare a ribaltare il risultato, sia per l’ambientazione della gara.

L’allenatore nerazzurro ha parlato di turnover utile per far riposare tutti e anche in vista della gara contro la Juve.  Punterà dal primo minuto su Eriksen che cerca conferme dopo il gol segnato in Bulgaria, all’andata. Lukaku sarà chiamato agli straordinari là davanti. Il giocatore non può riposare anche perché manca Lautaro Martinez per squalifica. Giocherà il belga accanto ad Alexis Sanchez. Questa la formazione che probabilmente Conte manderà in campo dal primo minuto:

Padelli; D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Moses, Barella, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Sanchez, Lukaku. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy