Ecco come l’Inter ha appreso la notizia del rinvio. Misure di sicurezza ad Appiano: il programma

Ecco come l’Inter ha appreso la notizia del rinvio. Misure di sicurezza ad Appiano: il programma

La squadra non era in ritiro, sottolinea la Gazzetta dello Sport

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Inter-Sampdoria, in programma inizialmente questa sera, non si giocherà. A deciderlo è stato il Governo con una misura di sicurezza che nega ogni attività sportiva in Lombardia e Veneto. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riporta le sensazioni in casa Inter:

“L’Inter lo ha appreso direttamente dalle parole del premier Conte. Per una volta la squadra non era in ritiro. Antonio Conte, visto il ritorno avvenuto solo nella mattinata di venerdì dalla trasferta in Bulgaria aveva scelto di concedere una serata in famiglia ai giocatori, che avevano lasciato Appiano Gentile dopo l’allenamento pomeridiano. L’appuntamento era fissato per la mattinata di oggi, e tale rimarrà. La squadra si ritroverà comunque al centro Suning, non più per la rifinitura, ma per un classico allenamento in vista dell’impegno di giovedì, in attesa di capire se quella partita, sotto l’egida Uefa, verrà disputata (rinvio difficile, al massimo si deciderà per le porte chiuse)”.

MISURE DI SICUREZZA – Il quotidiano, poi, ricorda come già nella mattinata di ieri, il club nerazzurro avesse adottato delle misure di sicurezza ad Appiano anche per i giornalisti.

“In mattinata al Centro Suning erano state innescate delle misure di sicurezza. Si entrava solo con carta d’identità, dimostrando di non provenire dalla lista dei dieci Comuni coinvolti nell’emergenza. Per l’Inter, con l’impegno in Europa League che potenzialmente si prolungherà, sarà difficile trovare una data per il recupero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy