CorSera – Inter, Spalletti non vuole abdicare. Conte si complica, più avanti Allegri

Il giornale parla del futuro della panchina nerazzurra, con l’allenatore attuale che non sa ancora cosa succederà a giugno

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

“Il problema sono risultati e futuro: non sempre camminano insieme all’Inter. Non è un’assicurazione il contratto per altre due stagioni, l’allenatore non sa ancora se sarà nerazzurro l’anno prossimo, ma lui non ha intenzione di abdicare”. Questo è quanto si leggerà sul Corriere della Sera in edicola tra qualche ora. Si parla del futuro della panchina nerazzurra con Spalletti che ancora non sa cosa accadrà, ma ha chance di restare “e non perché per l’Inter sia un problema pagare un altro allenatore: non può esserlo per una società padrona del proprio destino“. Sarebbe ancora in piedi l’ipotesi che porta a Conte ma è una pista che si sta complicato. In vantaggio sull’ex ct italiano ci sarebbe l’attuale allenatore della Juve, Massimiliano Allegri che deve parlare ancora con Agnelli ma è un profilo considerato interessante, secondo il quotidiano, sia da Marotta che lo conosce bene, sia da Steven Zhang. Spalletti però cerca di giocarsi tutto nei prossimi giorni e vuole il terzo posto anche per avere un grosso argomento a proprio favore nella chiacchierata che farà a fine anno con l’Inter. Su Icardi in conferenza ha detto: “Se mi dà fastidio vederlo alla Juve l’anno prossimo? Sono poche le cose che mi danno fastidio”. E il CorSera conclude: “Gli darebbe sicuramente fastidio perdere la panchina nerazzurra”.

(Fonte: Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy