FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Gds – Inter, Eriksen e un epilogo impronosticabile. Colpa di Conte o della società? La verità…

Getty Images

La storia del danese all'Inter non è mai decollata. Adesso Marotta e Ausilio aspettano chiamate

Gianni Pampinella

Dalla Scala alla panchina. È la strana parabola di Christian Eriksen con la maglia dell'Inter. Il danese è scivolato nelle gerarchie di Conte, contro l'Udinese il tecnico ha preferito inserire Sensi lasciandolo in panchina per tutta la gara. Colpa di Conte, ancor prima della società nell’averlo scelto o di un Eriksen quasi mai in grado di essere "da Inter"? È la domanda della Gazzetta dello Sport. Difficile trovare una risposta, magari "la verità sta in mezzo: Antonio non ha mai straveduto, dal canto proprio la dirigenza si ritrovò tra le mani un’occasione probabilmente unica".

 Getty Images

"Vietato dubitare delle sue qualità tecniche e balistiche. Logico farlo sul carattere di un ragazzo che nei momenti di difficoltà, anziché reagire, si è fatto annientare: questione di carattere. A Milano ora sperano in un segnale dalla Premier League o dalla Roma, l’idea last minute con la quale si sta analizzando l’eventualità di uno scambio con Dzeko (comunque difficile): tecnicamente parlando, Conte sorriderebbe. Lì in mezzo – con un Sensi in più – c’è ampia scelta. Là davanti, invece, anche no. Tempo al tempo, c’è solo da aspettare: il mercato, probabilmente. Magari un lampo nel derby: spesso la storia può cambiare in un attimo, anche quelle che sembrano già scritte".

(Gazzetta dello Sport)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso