FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

ESCLUSIVA Ag Gabigol: “Sogna ancora di giocare nell’Inter. Flamengo e non West Ham, ecco perché”

Junior Pedroso, l'agente dell'attaccante brasiliano di proprietà dell'Inter, ha parlato in esclusiva a FCINTER1908

Andrea Della Sala

Gabigol, dopo il prestito al Santos conclusosi nel 2018, non ha fatto ritorno all'Inter, ma proseguirà la sua avventura in Brasile con la maglia del Flamengo, di nuovo in prestito dal club nerazzurro. FCINTER1908 ha intervistato in esclusiva l'agente di Gabigol, Junior Pedroso, che ha parlato della trattativa e degli obiettivi dell'attaccante brasiliano:

Gabigol ha sempre desiderato vestire la maglia del Flamengo, è stata una trattativa rapida?

"35 giorni di trattativa. Il Flamengo è uno dei migliori club del mondo. Tutti i giocatori in Brasile hanno il sogno di giocare per questo grande club". 

Che cosa ha detto l'Inter a Gabigol?

"L'Inter ha capito quale fosse il desiderio di Gabigol e ha capito che era una buona opportunità per tutti quanti".

C'è stata una trattativa con il West Ham? Cosa offriva?

"Il West Ham voleva chiudere la trattativa velocemente perché aveva i termini per poter chiudere. Ma non siamo arrivati a un accordo".

Il desiderio di Gabigol è anche quello di riuscire a imporsi in Europa? Tornerà mai per rimanere nell'Inter?

"Certo, lui ha sempre vivo il sogno di poter giocare nell'Inter".

Dopo l’ottima stagione col Santos ci sono state squadre europee che vi hanno contattato?

“Si alcune squadre europee mi hanno chiamato per chiedere informazioni su Gabigol”.

Recentemente avete parlato con Spalletti della situazione del giocatore?

“No, nessun colloquio con l’allenatore dell’Inter Spalletti”.

Intanto, direttamente dal Brasile, l'attaccante brasiliano, che giocherà al Flamengo in prestito fino al 31 dicembre 2019, ha esternato tutta la sua soddisfazione per l'inizio della nuova avventura: "Tutti i giocatori che arrivano qui non possono far altro che rimanere stupiti dalla qualità delle strutture che ci sono. Sono ansioso di indossare quella maglia, entrare in campo e sentire l'inno della società. Tutti vogliono vincere. Quando arrivi in certe squadre, con grandi giocatori, pensi solo a questo. Il mio obiettivo è tenere fede al mio nome e diventare campione qui al Flamengo".

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso