ESCLUSIVA Frey: “Inter superiore al Milan. Lautaro può aiutare Icardi, ci sono due colossi…”

ESCLUSIVA Frey: “Inter superiore al Milan. Lautaro può aiutare Icardi, ci sono due colossi…”

L’ex portiere nerazzurro ha parlato in esclusiva ai microfoni di FcInter1908.it

di Gianni Pampinella

Ha indossato la maglia dell’Inter per poche stagioni, ma Sebastien Frey è ancora oggi ricordato con tanto affetto dai tifosi nerazzurri. Lui non ha mai dimenticato il suo passato quando difendeva la porta dell’Inter. Nel corso di una lunga intervista concessa in esclusiva a FCInter1908, Frey ha toccato vari temi: dal derby vinto ieri dall’Inter fino a Calciopoli.

Partiamo dal derby di ieri, che Inter hai visto?Ho visto il derby, devo dire che l’Inter mi ha fatto una buona impressione. Ha sempre avuto il controllo, è stata superiore al Milan. Vincere un derby così… non credo ci sia una cosa più bella“.

Questa Inter sembra un’altra squadra rispetto a quella vista a inizio stagione. Quanto è stata importante la vittoria contro il Tottenham?È stata la svolta, l’inizio del campionato dell’Inter perché sono andato a vedere un paio di partite prima e non l’ho vista così concreta. Dopo questa partita è cambiato lo spirito della squadra. È stata una svolta a livello psicologico e da lì l’Inter sta facendo bene“.

Forse ha pesato la preparazione?Non lo so che preparazione ha fatto Spalletti. Però prima della partita col Tottenham c’erano delle polemiche e queste polemiche credo abbiano fatto bene a questa squadra e a Spalletti, ha riunito un po’ tutti. Poi le qualità dei singoli vengono fuori“.

Parlare di Scudetto è presto, ma dove può arrivare l’Inter?La Juve è forte. Ha inizio stagione ho detto che l’Inter sarà l’anti-juve. Se c’è una squadra che quest’anno può dare fastidio alla Juve, questa è l’Inter“.

Più del Napoli?Il Napoli è sempre lì, è una grande squadra, gioca bene. Però sento che quest’anno a lungo andare potrà arrivare sopra il Napoli, sopra la Juve sarà da vedere. Però sicuramente se la giocheranno queste tre squadre. È già un bel passo in avanti, perché significa che l’Inter è tornata al vertice in questo campionato“.

Non c’è nemmeno il tempo di festeggiare che c’è già il Barcellona. Che partita ti aspetti?Bisognerà fare una gara coraggiosa per cerca di non prendere una valanga di gol. Ma penso che a livello morale questo derby abbia fatto tanto bene a questa squadra e l’Inter andrà là a giocarsela. Poi non ci sarà nemmeno Messi e anche quello a livello psicologico è una cosa ulteriormente positiva per l’Inter“.

Non ci sarà Nainggolan, Spalletti potrebbe lanciare Lautaro Martinez dal 1′. Cosa pensi di questo attaccante?Le poche volte che l’ho visto giocare, io credo che lui abbia un potenziale molto importante. Si è inserito subito nel campionato italiano, non mi sembra uno che abbia voglia di discutere e fare polemiche, credo che abbia voglia di giocare e dimostrare il suo valore, ha qualità. È un po’ presto ancora, ma credo che l’Inter abbia fatto un ottimo acquisto in  prospettiva futura“.

Lo vedi bene in coppia con Icardi?Sì, perché se vai a vedere Martinez è un giocatore più generoso in fase difensiva rispetto a Mauro. Può dare un ulteriore aiuto in fase difensiva, soprattutto contro le grandi squadre come il Barcellona. Non puoi pretendere che Mauro faccia anche la fase difensiva, è un vero attaccante e da lui devi pretendere che faccia gol e lo sta facendo e quindi mi auguro che continui così“.

Quando un portiere ha davanti una coppia di centrali come De Vrij e Skriniar si sente più sicuro…Eh beh… Non voglio togliere niente a nessuno perché l’Inter ha sempre avuto giocatori importanti, ma questi due difensori sono al livello dell’Inter. L’Inter ha sempre avuto una storia di grandi difensori e ci voleva due colossi come loro due per dare un ulteriore garanzia in fase difensiva. A me sono piaciuti tantissimo“.

L’Inter ha avuto anche una storia di grandi portieri e tu lo sei stato anche se per poco tempo.Alla fine io devo dire che negli anni l’affetto dei tifosi c’è sempre. Magari quando sono andato via un po’ si è perso, ma poi si è ritrovata negli anni. Come ho sempre detto sono molto orgoglioso di aver indossato una maglia importante come quella dell’Inter, lo rifarei tutta la vita. Sicuramente anche lì c’è stata una tradizione di grandi portieri nell’Inter e Samir sta continuando questa tradizione“.

Moratti qualche giorno fa ha detto: “Calciopoli? Nessun rancore”. Però mi sembra che i tifosi nerazzurri non la pensino così. Tu che idea ti sei fatto? “Se parli del 97-98 basta sentire parlare Gigi Simoni, quella è una macchia che rimarrà nella storia dell’interista. Calciopoli ha un po’ pulito quello che era il calcio italiano in generale. Alla fine ha fatto bene perché certe cose sono venute fuori e ha permesso di ricominciare su delle basi un po’ più pulite“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy