FCIN1908 / Barella resta ‘caldo’, lui dà la priorità all’Inter: prima contropartita per il Cagliari

Nicolò Barella resta un obiettivo molto importante per la prossima Inter: si cerca l’accordo con il club di Giulini

di fcinter 1908

Le voci si sono affievolite ma la trattativa è sempre in piedi. Le attenzioni dell’Inter verso Nicolò Barella sono immutate, così come il desiderio del centrocampista di trasferirsi a Milano, ma i discorsi entreranno nel vivo solo a campionato finito, quando i nerazzurri proveranno ad accorciare i tempi nel tentativo di convincere il Cagliari, che invece reputa opportuno attendere per fare i propri interessi. La valutazione è alta: 50 milioni di euro, una cifra che in questo momento in Italia solo Napoli e Inter sembrano disposte a spendere, con la Roma sempre alla finestra. Ma per Barella non c’è alcun dubbio, a parità di offerte la priorità è tutta per la società di corso Vittorio Emanuele, e non solo per la presenza di Radja Nainggolan, suo amico e riferimento calcistico.

Giulini è attendista e ha ragione. Se dalla Premier dovessero giungere offerte in cash non ci sarebbe più partita per nessuno. Possibilità che esiste, ma non è ancora entrata nel concreto. Ecco perché le chance dell’Inter aumentano, rimanendo fermi su un concetto base: questa sarà l’estate in cui Barella lascerà Cagliari, perché è impossibile trattenere ulteriormente un calciatore così in Sardegna. In rossoblù Nicolò ha dato tutto, è ormai tempo di nuove esperienze. È giunto il momento di effettuare il salto, lo step successivo per la sua carriera e per le sue ambizioni.

Marotta e Ausilio preparano il colpo, i dialoghi col Cagliari sono aperti e lo stesso Barella non vorrebbe portare troppo per le lunghe i discorsi relativi al suo futuro. Tuttavia c’è da trovare un’intesa tra le parti, contropartite tecniche da affiancare alla somma in denaro, perché è su questi binari che l’Inter vorrebbe condurre la trattativa. Giulini non chiude le porte e valuta i baby gioielli che può offrire la cantera nerazzurra, che ha cominciato con il proporre Marco Pompetti, regista classe 2000 della Primavera di Madonna. Sarà necessario riaggiornarsi, ma l’Inter vuole migliorare il proprio centrocampo e pensa che con Barella si possa fare un passo avanti.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13481847 - 2 anni fa

    Compratelo subito………è un campione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy