FCIN1908 / Inter, non solo Lukaku: piace Moses. E due colpi ‘italiani’ ad un passo

FCIN1908 / Inter, non solo Lukaku: piace Moses. E due colpi ‘italiani’ ad un passo

L’Inter comincia a muoversi pesantemente sul mercato

di Redazione1908
maglia Inter 2019 2020

L’Inter non perde tempo. Malgrado ci sia ancora una Champions League da conquistare, i nerazzurri sono già pienamente attivi sul mercato, con Antonio Conte che dovrebbe essere annunciato già la prossima settimana.

E, su indicazioni del nuovo allenatore, la società si sta già muovendo per regalare a Conte una rosa degna di poter competere per traguardi ambiziosi, di certo superiori alla lotta per il quarto posto protratta fino all’ultima giornata.

Il nome in cima alla lista è quello di Romelu Lukaku, assoluta prima scelta di Antonio Conte per l’attacco. L’idea dell’Inter non è cambiata: Mauro Icardi è sul mercato e, a meno di clamorose retromarce, sarà ceduto nella sessione estiva. E, secondo i desiderata dell’Inter, sarà sostituito dal belga. Per il quale, ha appurato Fcinter1908, è già in viaggio verso Manchester un’offerta formulata sulla base di cash più il cartellino di Ivan Perisic. Trattativa ancora tutta da imbastire ma l’Inter può fare affidamento sul gradimento, già ottenuto, del giocatore.

In Inghilterra, però, l’Inter sta sondando un’altra pista, stavolta per le corsie esterne: si tratta di Victor Moses, esterno destro nigeriano (classe 1990), che con Conte ha vinto la Premier League nel 2106/2017 e la FA Cup l’anno successivo. Nel primo anno di Conte, ben 34 presenze per Moses in campionato. Moses è in prestito al Fenerbahce fino a giugno 2020 ma potrebbe anticipare il suo addio alla Turchia nel caso in cui l’Inter lo acquistasse a titolo definitivo.

Ma, nelle ultime ore, sono giunte a Fcinter1908 altre due conferme, circa obiettivi invece di natura “italiana”, ossia Made in Serie A: l’Inter, infatti, sta accelerando per completare gli acquisti di Edin Dzeko e Nicolò Barella. Già definito da settimane l’accordo con i due giocatori, l’Inter sta cercando di completare quello con i club. Accordi che, in entrambi i casi, potrebbero riguardare anche giovani nerazzurri da far fruttare alla voce plusvalenze.

Ma anche Barella e Dzeko, che arriverà a prescindere dall’affare Lukaku e dalla cessione di Icardi, sono vicini, vicinissimi al club nerazzurro.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14278770 - 2 mesi fa

    Vendere Icardi per sostituirlo con Lukaku è un errore di cui ci pentiremo per anni.
    No si vendono i migliori

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy