Inter, 4 appuntamenti per il rinnovo di Pinamonti: c’è il Pescara, ma la punta vuole…

L’attaccante classe ’99 è nel mirino dei più grandi club europei, ma Suning è pronta a tutta per trattenerlo

di Alessandro De Felice

L’inter vuole tenersi stretto Andrea Pinamonti e presto Piero Ausilio, attualmente impegnato nelle trattative di rinnovo con Medel e Murillo, incontrerà l’entourage del calciatore per iniziare a discutere del rinnovo. Tutto dovrà concludersi entro il prossimo maggio e fino ad allora, tra club e agenti, saranno almeno quattro gli incontri per definire ogni particolare. Suning ha già imposto il diktat: guai a lasciarsi sfuggire il ragazzo classe ’99, e proprio per questo motivo, la società di corso Vittorio Emanuele intende assecondare quelle che saranno le richieste del ragazzo.

VERSO LA PERMANENZA – Sarà fondamentale programmare ed impostare con accuratezza il percorso di crescita professionale di Pinamonti, che dovrà scegliere se andare a giocare con maggiore continuità o se proseguire ancora un anno all’Inter. Proprio quest’ultima ipotesi, almeno attualmente, sembra quella preferita dal ragazzo, convinto di riuscire a ritagliarsi qualche spazio la prossima stagione, quando l’Inter sarà impegnata in più competizioni oltre al campionato. A tal proposito, però, dovrà essere proprio la società ad offrire le giuste rassicurazioni in merito. Ciò che è sicuro è che nello spogliatoio nerazzurro tutti, a partire da Icardi, lo proteggono e lo consigliano. Un aspetto che lo stesso Pinamonti non trascura e che alla fine potrebbe pesare per quella che sarà la sua scelta definitiva per la prossima stagione.

SUGGESTIONE ZEMAN – Ma l’ipotesi cessione (in prestito) non è da escludere, tutt’altro. Interessate al ragazzo ci sono tantissime formazioni, su tutte il Pescara di Zeman. Le capacità del boemo di lavorare con i giovani e migliorarli sotto ogni punto di vista sono note a tutti e questa, che al momento è una bella suggestione, potrebbe trasformarsi in possibilità concreta. Anche in questo caso, però, l’Inter dovrà dimostrare di avere argomenti sufficienti per garantire a Pinamonti un numero minimo di presenze da titolare con la squadra abruzzese. Se l’operazione dovesse andare in porto, dunque, occorrerà stabilire in favore del Pescara un lauto premio di valorizzazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy