Inter, altro contatto Marotta-Conte: l’ad lavora forte. Mercato? Questo il vero sogno

Continua il pressing sull’ex ct per il prossimo anno

di Marco Astori, @MarcoAstori_

 

E’ ancora incerto il futuro della panchina dell’Inter: la permanenza di Luciano Spalletti è un’idea che prende sempre più quota, ma il vero obiettivo resta sempre Antonio Conte. Il pressing dei nerazzurri continua, con Marotta che lavora sodo per portare l’ex ct a Milano: “In corso Vittorio Emanuele riconoscono il valore di Spalletti – scrive il Corriere dello Sport -, al momento distante 8 punti dal centrare l’ennesima qualificazione alla Champions della sua carriera, e hanno deciso di cambiarlo solo per un tecnico che reputano migliore per il progetto che hanno in mente. Per questo negli scorsi giorni l’ad Marotta ha avuto un contatto con Conte: nella mente dell’amministratore delegato nerazzurro è l’ex tecnico del Chelsea il candidato numero uno alla sostituzione di Lucio. L’ex dirigente della Juventus sta lavorando forte su questa pista che al momento è preferita rispetto a quelle complicate che portano ad Allegri e Pochettino. A Conte sarebbe garantita una rosa già adesso di un certo spessore e a lui sarà chiesto, con il suo eccellente metodo di lavoro, di migliorarla. Naturalmente gli sarebbero garantiti dei rinforzi, ma nel piano che gli è stato prospettato, la campagna acquisti 2019 non sarà mastodontica o sufficiente per arrivare subito al livello della Juve. Perché comunque avere “impegnati”, tra Spalletti più il suo staff e Conte e i suoi collaboratori, circa 35 milioni di euro non è facile per una società che non ha il fatturato di Real, Barcellona o United. Ecco perché magari sarà comprato un grande giocatore in meno, ma il valore aggiunto sarà in panchina”.

Oltre a Conte, il club nerazzurro ha anche un vero sogno di mercato. Il Corriere dello Sport dice chi è: “Ciò premesso Conte sarà allettato anche con rinforzi importanti. Godin è già nerazzurro, la trattativa per Danilo è stata abbozzata e procede, Kean è stato sondato (per il presente o per il 2020-21) e poi c’è Donny Van de Beek, uno dei gioielli dell’Ajax. Ausilio è volato a Londra anche martedì per vederlo, ma soprattutto per capire la fattibilità dell’operazione. L’olandesino piace parecchio anche al Psg che ha tanti soldi da investire più dell’Inter, ma Marotta e Ausilio ci proveranno e il suo nome va aggiunto a quello degli altri centrocampisti di spessore che sono stati contattati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy