Inter, Conte continua ad infrangere record. E domani con la Spal può entrare nella storia

Inter, Conte continua ad infrangere record. E domani con la Spal può entrare nella storia

La squadra nerazzurra ha iniziato benissimo e insegue l’ennesimo record

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Conte all'Inter

L’Inter di Antonio Conte sta spazzando via ogni sorta di record in questo inizio di stagione. La squadra è sempre andata in gol da agosto in poi, ha sempre vinto in trasferta, ma non solo. I nerazzurri inseguono l’ennesimo primato, come ricorda La Gazzetta dello Sport: “Battendo la Spal domani, i nerazzurri infilerebbero la dodicesima vittoria nelle prime 14 giornate di Serie A, come mai prima d’ora sono riusciti a fare nella loro storia. Conte, per il momento, ha già eguagliato il record di Aldo Olivieri nella stagione 1950-51, quando l’Inter partì con una serie di 11 successi nelle prime 13 gare di campionato. Ma non è finita qui: se, sotto i colpi della coppia di bomber Lukaku-Martinez, dovesse cadere anche la porta di Berisha, i nerazzurri diventerebbero la quinta squadra a segnare in tutte le prime 14 gare di campionato nel ventunesimo secolo, dopo Juventus, Milan, Fiorentina e Roma.

Quelli di domani, comunque, sono soltanto gli ultimi primati che Conte potrebbe battere o eguagliare in questa stagione. I 34 punti in 13 giornate sono già la miglior partenza di sempre dell’Inter nella storia dei tre punti e le 7 vittorie consecutive in trasferta (Cagliari, Milan, Samp, Sassuolo, Brescia, Bologna e Torino) hanno permesso al tecnico nerazzurro di mettere nel mirino Mancini, che, nel 2006/07, arrivò addirittura a 11 successi esterni consecutivi. Una stagione, quella, conclusa con un altro “scudetto dei record””.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy