Inter, coppia travolgente: Lukaku-Lautaro, numeri impressionanti. E c’è un terzo uomo che…

Inter, coppia travolgente: Lukaku-Lautaro, numeri impressionanti. E c’è un terzo uomo che…

Buone indicazioni per Conte in vista dell’Udinese

di Marco Macca, @macca_marco

La pausa Nazionali volge al termine e all’orizzonte dell‘Inter si affaccia la sfida contro l’Udinese, in programma sabato sera a San Siro. Le notizie positive, per Antonio Conte, sono molteplici, a cominciare dall’assenza di infortuni dei suoi giocatori impegnati nelle gare internazionali. Certo, la condizione fisica dei rientranti sarà tutta da verificare. Del resto, giocatori come Vecino saranno di rientro solo nella giornata di domani, a praticamente 48 ore dalla partita contro la squadra di Tudor. Ma l’allenatore nerazzurro ha avuto buone indicazioni dai suoi giocatori nei match in giro per il mondo.

A cominciare proprio da Vecino, che ha giocato entrambe le gare con la maglia dell’Uruguay, dimostrando ancora una volta tutte le sue qualità di incursore e faticatore del centrocampo. Nelle prime due giornate, anche per una condizione ancora non ottimale di Barella, Conte ha puntato su di lui. Possibile che lo faccia ancora, anche se il rientro tardivo in Italia apre a scenari diversi, come l’impiego dello stesso Barella.

Ma le notizie positive per l’allenatore nerazzurro non finiscono qui, anzi. Se parliamo dell’attacco, infatti, Conte può solo sfregarsi le mani: Lukaku e Lautaro Martinez, nelle gare disputate con Belgio e Argentina, hanno infatti dato sfoggio di un momento di forma di altissimo livello. Gol, assist e giocate spettacolari: il modo migliore per prenotare un posto sabato sera a San Siro contro l’Udinese.

Come riportato dalla grafica di Sky Sport, infatti, entrambi possono vantare in Nazionale numeri impressionanti: dai 49 gol in 82 presenze di Lukaku con il Belgio, ai 9 in 13 partite con l’Argentina del Toro. C’è un solo punto interrogativo, legato più che altro alla condizione fisica con cui lo stesso Lautaro si ripresenterà ad Appiano Gentile. Nel caso in cui Conte non lo dovesse ritenere pronto, ecco Sanchez pronto a debuttare contro la “sua” Udinese. Il cileno, infatti, d’accordo con la sua Nazionale è tornato prima a Milano, saltando il secondo impegno della Roja, per allenarsi al meglio e farsi trovare in forma. Chissà che Conte non decida di puntare proprio su di lui. Senza contare che, non convocato da Mancini, c’è anche un Matteo Politano con il motore già caldo.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy