CorSera – Inter, 25 mln di motivi per fare buona figura in EL. Eriksen è come lo specchio

CorSera – Inter, 25 mln di motivi per fare buona figura in EL. Eriksen è come lo specchio

Conte lascia a casa Skriniar e Brozovic oltre agli infortunati: è il momento di lanciare il danese senza ansia ma risollevandosi dopo i ko con Napoli e Lazio

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Son quello che ti tiene su lo specchio, ma quello che ci vedi è sempre solo quello che decidi. Questa canzone la canta un noto tifoso nerazzurro. Il Corriere della Sera parla di Eriksen come specchio del momento nerazzurro, in pratica. Questo si legge in un articolo del quotidiano: “Il danese è la sintesi perfetta del momento Inter e del suo mondo: grandi possibilità, espresse però solo in parte. Può essere proprio il centrocampista sbarcato a gennaio a far fare l’ultimo e più difficile salto, quello mentale“.

Ma in Europa League si può e si deve fare bene nonostante gli infortunati e i giocatori che Conte ha deciso di non portare in Bulgaria. “Il match con il Ludogorets è il primo rilancio minimo dopo aver perduto il piatto grosso, ma snobbare l’Europa League non è consentito. Arrivare in fondo vale circa 25 milioni, ma è soprattutto una questione d’orgoglio”, si legge ancora sullo stesso quotidiano. I nerazzurri vengono da due sconfitte come era successo nel girone di andata con Barça e Juventus, ma poi era riuscita a risollevarsi. E deve farlo anche stavolta. Anche perché al momento niente è perduto.

(Fonte: corriere.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy