Inter, fissato il giorno dell’annuncio di Conte. E sabato la prima uscita da nerazzurro con Zhang

Mercoledì verrà ufficializzato il nuovo tecnico dell’Inter poi sarà a Madrid per la finale di Champions

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Stasera la partita decisiva e poi i saluti con Luciano Spalletti che terminerà la sua avventura con l’Inter. Arriverà Conte che presto prenderà possesso della sua nuova squadra e che sta piano piano entrando nel club nerazzurro.
“Antonio Conte sabato assisterà alla finale di Champions al Wanda Metropolitano di Madrid al fianco del presidente Steven Zhang, con ogni probabilità dopo essere già stato annunciato come nuovo tecnico dell’Inter. I pezzi del puzzle ormai sono quasi tutti a posto visto che mercoledì l’ex ct azzurro arriverà a Milano per definire gli ultimi dettagli dell’accordo e mettere la firma sul contratto che lo legherà al club di corso Vittorio Emanuele. Non saranno fatte forzature di nessun tipo né saranno affrettati i tempi (ci sono passaggi burocratici che non possono essere elusi), ma la proprietà e la dirigenza hanno fretta di ufficializzare il grande colpo in panchina, lo sbarco del tecnico di Lecce, il “Mourinho italiano” che nell’immaginario del popolo nerazzurro dovrà riportare l’Inter a lottare per vincere contro la Juventus”, rivela il Corriere dello Sport.
Antonio Conte
PROGRAMMA – “Il conto alla rovescia per lo sbarco dell’ex tecnico del Chelsea sulla panchina interista, dunque, è arrivato agli sgoccioli. Dopo aver seguito da distanza ma in veste di spettatore assai interessato l’esito del match di stasera contro l’Empoli, Conte in settimana sarà a Milano per il prezioso autografo sul nuovo accordo, ma anche per prendere contatto con il mondo nerazzurro e i tanti dipendenti, per parlare di programmi futuri (mercato, ma anche organizzazione del lavoro, ritiro, tournée, amichevoli ecc), per visitare le strutture della Pinetina che saranno ammodernate e pure per iniziare la ricerca della casa dove vivrà con la famiglia. Ci tiene a incidere fortemente su tutto fin dal primo giorno e, dopo un anno da spettatore, ha grande voglia. Venerdì poi Antonio andrà a Madrid dove sarà tra gli ospiti vip per Liverpool-Tottenham, la finale di Champions alla quale assisterà anche la dirigenza dell’Inter al completo, dal presidente Zhang, all’ad Marotta passando per il ds Ausilio. Sarà quella, a meno di dietro front o sorprese, la sua prima uscita ufficiale da allenatore nerazzurro. Nel frattempo la società dovrà formalizzare l’esonero di Spalletti con tanto di accantonamento del bilancio 2018-19 dei 25 milioni lordi di ingaggio previsti dai contratti dell’allenatore di Certaldo e del suo staff fino al 30 giugno 2021″. 

STAFF“Tra le cose che saranno definite in questi giorni c’è anche lo staff di Conte che, dopo la separazione successiva alla vicenda del calcio-scommesse di Cremona, recupererà tra i suoi collaboratori Cristian Stellini e porterà con sé alla Pinetina anche Paolo Vanoli, con il quale si è trovato benissimo sia con l’Italia sia con il Chelsea. Della sua squadra fanno parte pure il fratello Gianluca, Julio Tous (preparatore atletico e performance analyst), Costantino Coratti (anche lui preparatore atletico) e Tiberio Ancora (nutrizionista). Da vedere se ci sarà Paolo Bertelli, che attualmente sta lavorando al Chelsea con Sarri. Se quest’ultimo lascerà i Blues e andrà alla Juve, cosa farà Bertelli? Tutto lascia pensare che riabbraccerà Conte a Milano, ma un piccolo dubbio resta. Adriano Bonaiuti resterà preparatore dei portieri, mentre Lele Oriali, che con Conte ha lavorato in Nazionale, sarà il dirigente di raccordo ad Appiano tra la squadra e la società. Tornerà… “a casa” dopo le due gare di inizio giugno dell’Italia di Mancini contro Grecia e Bosnia”, si legge sul Corriere dello Sport. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy