Inter, Marotta si è preso un gran rischio. Icardi? Ha risolto tutto con un certificato

Inter, Marotta si è preso un gran rischio. Icardi? Ha risolto tutto con un certificato

La mossa di Marotta per il dopo Icardi

di Marco Macca, @macca_marco

Separarsi da 124 gol non è una decisione facile, anche alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi. Comunque si voglia vedere la questione Icardi, Beppe Marotta, per il bene dell’Inter e del lavoro di Antonio Conte, ha deciso di rinunciare all’attaccante argentino. Una decisione forte, rischiosa e coraggiosa, nonostante tutto. Ma l’amministratore delegato nerazzurro ha messo un certificato di garanzia sul futuro dell’attacco della squadra, portando a Milano un Romelu Lukaku che, come riportato dal Corriere dello Sport, è carico a pallettoni dopo gli impegni con il Belgio:

Carico a pallettoni, su questo non c’è dubbio. La nazionale rende sempre Romelu Lukaku un distributore automatico di gol, anche senza aver tagliato lunedì sera il traguardo dei cinquanta – in Scozia ha dovuto limitarsi a una sola esultanza – che si era prefissato. Il belga di questi tempi non sbaglia un colpo, magari sarà giustiziere della notte anche sabato contro l’Udinese. Sul dopo-Icardi c’è un certificato di garanzia mica male. L’Inter è la nuova dimensione di Lukaku, che risponde sempre col linguaggio del gol. Portare via anche lo scalpo dell’Udinese sarebbe un tris che, al pronti-via, per lui è un inedito. Nelle prime tre di campionato non ha mai fatto l’en-pleien. Nemmeno nell’anno in cui, dopo 25 gol con l’Everton, il Manchester United stanziava qualcosa come novanta milioni di sterline per metterlo al centro dell’attacco“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy