Inter, presto nuova offerta per Lukaku: c’è una data da tenere a mente. Due alternative al belga

Inter, presto nuova offerta per Lukaku: c’è una data da tenere a mente. Due alternative al belga

Le ultime sul futuro del bomber che piace ad Antonio Conte

di Daniele Vitiello, @DanViti
Lukaku con la maglia del Manchester United
C’è sempre Romelu Lukaku in cima alla lista dei desideri di Antonio Conte per l’attacco dell’Inter. E la società di viale della Liberazione sta lavorando per provare ad accontentare (prima possibile) il tecnico nerazzurro, come riportano i colleghi del Corriere dello Sport: “Entro fine settimana l’Inter presenterà un’offerta per acquistare Romelu Lukaku. E’ però da verificare se la proposta in arrivo sulla scrivania di Woodward, il grande capo dei Red Devils, sarà sufficiente per convincerlo a cedere il belga, il giocatore sul quale Antonio Conte ha costruito la sua squadra ideale. Dopo la missione della scorsa settimana del ds Ausilio a Londra per incontrare i dirigenti inglesi, il club nerazzurro si è preso qualche giorno di tempo per studiare una proposta che, anche se non accettata, almeno possa aprire a una trattativa. In viale della Liberazione sanno bene di non avere i soldi per mettere in crisi lo United, che tra l’altro è una delle società più ricche del mondo e non ha interesse a svendere il suo attaccante dovendone poi ricomprare un altro in pochi giorni. Al tempo stesso però l’ad Marotta farà il possibile per accontentare le richieste del suo allenatore, anche a costo di tenere in piedi la trattativa il più possibile. Il tempo, però, non gioca a favore dell’Inter”. 

I colleghi spiegano quali saranno i prossimi passi: “La prima data da tenere a mente è l’8 agosto ovvero il giorno in cui chiuderà il mercato inglese. Per quel giorno lo United dovrà aver ceduto Lukaku e soprattutto comprato un sostituto. Se l’acquisto di un altro centravanti non sarà concluso, è complicato pensare che Solskjaer si privi dell’ex Everton. Per il momento le soluzioni alternative, tipo Zapata e Rodrigo, sono tenute nel cassetto perché l’Inter non vuole mollare la presa su Lukaku fino a quando potrà. L’Inter al momento esclude sia una nuova missione oltre Manica sia un incontro a Nanchino tra le due dirigenze, perché Marotta e Ausilio partiranno per raggiungere la squadra solo domenica ovvero il giorno successivo a Inter-Manchester. Sarebbe dunque sorprendente se Romelu diventasse nerazzurro già in tempo per il match contro la Juventus che si disputerà a Nanchino tra una settimana esatta. Il calciatore intanto ieri ha lavorato in gruppo e, dopo il differenziato di qualche giorno fa e la mancata presenza nell’amichevole contro il Perth Gloy, è tornato a disposizione di Solskjaer. Rimane comunque in dubbio per il match di oggi contro il Leeds all’Optus Stadium di Perth perché, al di là dell’offerta nerazzurra che ancora non c’è, la testa di Lukaku è già in Italia. Ora resta da vedere se lì arriverà anche… tutto il resto del bomber che si è promesso a Conte”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy