Inter, obiettivo 400 mln. Pirelli, cifre basse. Sarà addio? Suning punta un marchio mondiale

Inter, obiettivo 400 mln. Pirelli, cifre basse. Sarà addio? Suning punta un marchio mondiale

Suning si muove sul fronte dei ricavi

di Marco Macca, @macca_marco
steven zhang a san siro

Come fatto dal primo giorno dal proprio insediamento all‘Inter, Suning si sta muovendo su più tavoli paralleli per rendere la società il più forte e competitiva possibile. Uno di questi è certamente l’aumento dei ricavi, essenziali per garantire, nel calcio di oggi, la possibilità di competere ad alti livelli. Sotto la lente d’ingrandimento il rapporto con Pirelli, che scadrà nel 2020 e che difficilmente verrà rinnovato, almeno alle cifre attuali:

Il bilancio al prossimo 30 giugno sarà chiuso con una cifra vicina ai 350 milioni di euro di ricavi, avvicinando il traguardo dei 400. Come raggiungerlo? Con un nuovo sponsor. Ecco il punto quattro. Nel 2020 scadrà lo storico accordo con Pirelli, che attualmente frutta alle casse nerazzurre una quota base di 10,5 milioni, più altri 6 legati alla qualificazione Champions, cifra che comunque non può andare oltre i 22 milioni in base al cammino europeo. Logico pensare che l’Inter voglia qualcosa di più e lo cerchi in un marchio internazionale“, scrive la Gazzetta dello Sport.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy