FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, svolta Dumfries: sorpasso su Darmian nel mirino. Ieri segno del destino?

Getty

Il focus della Gazzetta dello Sport sull'ottima prestazione sfoderata dall'olandese contro la Roma

Daniele Vitiello

Denzel Dumfries è risultato tra le note più liete di Roma-Inter di ieri pomeriggio. L'olandese, dopo un avvio di stagione un po' al di sotto delle aspettative, sembra essersi scrollato di dosso ansie e timori. Ieri una prova che è anche un chiaro segnale nei confronti di Inzaghi: "L’ex Psv sta sfruttando l’occasione offertagli dall’infortunio di Darmian, dimostrando le ragioni che in estate hanno convinto la dirigenza nerazzurra a puntare su di lui per sostituire Hakimi. Di questo passo, Dumfries può puntare a scavalcare l’azzurro nelle gerarchie del tecnico", scrive la Gazzetta dello Sport.

In particolare, il focus della rosea sottolinea il frangente in cui la gara di Dumfries è svoltata e con lei probabilmente anche la stagione: "La svolta dell’ex Psv si può condensare in quei 120’’ dopo il 37’ del primo tempo, quando Dumfries ha prima compiuto un prodigioso salvataggio su Vina per poi andare a colpire sulla ripartenza grazie a un perfetto colpo di testa su cross di Bastoni. Da lì in poi, l’olandese è diventato il padrone della corsia destra: 17 passaggi positivi, un gol, un’azione creata, una chiusura decisiva e, soprattutto, nessuna sbavatura dietro, dove fino a poche partite fa mostrava le principali lacune".

Curioso che la prima gioia nerazzurra sia arrivata all'Olimpico contro la Roma: "E forse è un segno del destino che il primo gol sia arrivato proprio a Roma, là dove Hakimi firmò una strepitosa rete lo scorso 10 gennaio nel 2-2 contro i giallorossi di Fonseca", concludono i colleghi.

tutte le notizie di