Inter, Thohir rivela: “Le mie quote? Nel 2016 c’era un accordo con Suning. Jack Ma? Se…”

Inter, Thohir rivela: “Le mie quote? Nel 2016 c’era un accordo con Suning. Jack Ma? Se…”

Le parole dell’ex presidente nerazzurro in merito alla cessione delle sue quote

di Gianni Pampinella

Dopo più di 5 anni dal suo ingresso all’Inter, Erick Thohir è pronto a lasciare il board della società nerazzurra. Tutto indica che l’addio dell’ormai ex presidente nerazzurro è imminente. I primi segnali si avvertono del 2016 quando Suning rileva la maggioranza dell’Inter con Thohir che tiene il 31,05% delle quote. L’ultimo segnale in questo senso è più recente e risale allo scorso ottobre quando Steven Zhang venne nominato presidente dell’Inter in occasione dell’annuale assemblea degli azionisti. Adesso Thohir ammette che nel momento in cui Suning ha acquisito la maggioranza dell’Inter, tra le parti viene stipulato un accordo tra le parti. “Nella trattativa in quel momento c’era un accordo sul fatto che avevamo il diritto di chiedere a Suning di acquistare le quote di minoranza“, ha detto Thohir a Bisnis.com. Nei giorni scorsi si è parlato di un possibile coinvolgimento di Jack Ma, numero uno di Alibaba, che avrebbe messo nel mirino le quote di Thohir. Lo stesso ex presidente nerazzurro commenta così la notizia: “Suning coinvolgerà Jack Ma o chiunque vada bene a Suning“.

(bisnis.com)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy