Inter, un mercato super quasi in pareggio si può? I numeri dicono sì: le ipotesi…

Inter, un mercato super quasi in pareggio si può? I numeri dicono sì: le ipotesi…

di Riccardo Fusato, @FusatoRiccardo

Il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, ha ribadito più volte che la sua squadra potrà competere, la prossima stagione, per lo scudetto. E’ alla luce del sole, però, che per fare un simile salto di qualità servano rinforzi e la situazione economica dell’Inter non consentirebbe di fare grosse spese per portare giocatori in grado di colmare le differenze con le prime della classe. Detto questo, se un allenatore esperto come Mancini si espone in tal senso, potrebbe anche darsi che lui sia a conoscenza di cose che ad oggi non sono pubbliche.

La redazione sportiva di Telelombardia ha provato a ragionare in merito e ne è emersa una tabella in cui si può notare come l’Inter potrebbe fare un grande mercato autofinanziandosi. Nella colonna di sinistra i probabili acquisti (Romero, Dragovic, Yaya Touré, Toulalan, Jovetic e il riscatto di Shaqiri), per una cifra di 66 milioni di euro, Nella colonna di destra i soldi che dovrebbero entrare con la cessione di Handanovic, Hernanes, Dodò e i riscatti di Alvarez, Pereira, Mbaye, Schelotto e Taider, da parte dei club in cui stanno giocando ora. Ne deriva una differenza a debito di 11,5 di euro che non sembra eccessivamente alta.

IL QUADRO PROSPETTATO DA TELELOMBARDIA:

ACQUISTI

ROMERO 0 EURO

DRAGOVIC 15 MILIONI

TOURE 18 MILIONI

TOULALAN 0

JOVETIC 18 MILIONI

RISCATTO SHAQIRI 15 MILIONI

TOTALE: 66 MILIONI

 

CESSIONI

HANDANOVIC 10 MILIONI

ALVAREZ 11 MILIONI

PEREIRA 5 MILIONI

MBAYE 3 MILIONI

SCHELOTTO 3,5 MILIONI

HERNANES 10 MILIONI

DODO 6 MILIONI

TAIDER 6 MILIONI

TOTALE: 54,5 MILIONI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy