Leadership e mentalità vincente, Godin è perfetto per Conte. Già da gennaio l’Inter…

Leadership e mentalità vincente, Godin è perfetto per Conte. Già da gennaio l’Inter…

Il difensore uruguayano è pronto per il suo debutto da titolare in nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Diego Godin, Inter

L’Inter è pronta ad abbracciare Diego Godin: il difensore uruguayano, dopo gli scampoli di gara giocati contro il Cagliari, è pronto per fare il suo debutto da titolare con la maglia nerazzurra. Un elemento, come sottolinea Tuttosport, “alla Conte”:

L’Inter ha messo simbolicamente le mani su Godin a inizio 2019. Un lavoro lungo portato avanti dal ds Ausilio e finalizzato il 4 gennaio, quando il centrale in scadenza di contratto con l’Atletico Madrid ha detto sì a un triennale da 6 milioni di euro. Cifre importanti per un giocatore classe 1986, ma Godin è un professionista che non si può discutere. Godin è il capitano dell’Uruguay con cui ha messo insieme ben 131 presenze, ha disputato oltre 600 gare in prima squadra, di cui 389 con l’Atletico. Vanta 117 partite nelle coppe internazionali, di cui 59 in Champions. Con l’Atletico ha vinto 8 trofei, di fatto tutto fra Spagna ed Europa, tranne la Champions, per due volte sfiorata in finale. Con la nazionale ha conquistato una Coppa America, seppur da comprimario. E’ un vincente, un leader, un elemento “alla Conte”, perfetto per il nuovo spogliatoio nerazzurro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy