Cedric: “Inter, impressioni positive: c’è tanta qualità. Cancelo? Siamo molto diversi…”

L’esterno portoghese arriva all’Inter dal Southampton

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’Inter ha annunciato l’ingaggio del terzino portoghese Cedric Soares. Il giocatore arriva in prestito con diritto di riscatto dal Southampton e oggi ci sarà la conferenza stampa di presentazione che FCINTER1908 ha seguito in diretta:

Quali sono le prime impressioni dopo questi giorni a Milano? Che reazione hai avuto dopo aver saputo dell’Inter?
“Impressioni molto buone, sto imparando molto sulla società. A gennaio il mercato è molto veloce, ma è tanto tempo che so che l’Inter poteva essere una possibilità. In questo mercato abbiamo trovato l’accordo velocemente”.

Cosa ti ha detto Spalletti? Sei già pronto per giocare?
“Sono a disposizione al 100%, sto lavorando duro. Sto imparando tante cose della società, tutti mi stanno dando una mano per adattarmi”.

Hai parlato anche con Ronaldo? Hai segnato sul calendario il giorno della sfida con la Juve?
“No, non ho parlato con Cristiano, è un buon amico. Condivido con lui tante cose con la Nazionale, ora sono all’Inter e in campo sarà un rivale, non ci sono amici sul campo”.

In cosa se più forte di Cancelo?
“Siamo diversi, ha altre caratteristiche. Lui nasce esterno alto, mentre io ero un mediano. Scelgo per bene il momento in cui spingere, siamo diversi e lo vedrete quando scendo in campo”.

Cosa devi fare per rimanere qui oltre i sei mesi?
“Non sto pensando a questo, devo solo giocare le mie partite e dimostrare quello che valgo. Cercherò di dare il 100% ogni volta, sono concentrato solo su questo. Ho tanta fiducia nelle mie qualità e darò tutto in ogni partita, mi concentrerò piuttosto su quello che devo fare in campo”.

Che differenze pensi di trovare tra campionato inglese italiano?
Ci sono tante differenze. La Premier è molto veloce e offensivo, in Serie A spero di giocare presto. C’è tanta qualità qua, si cerca di tenere il possesso e si sceglie quando attaccare. Ci sono forti giocatori e alta intensità, l’Inter gioca da grande squadra e lo apprezzo. Finora in allenamento grande impressione dai miei compagni”. 

Ti sei già confrontato con Spalletti? Preferisci giocare a destra o a sinistra?
Non abbiamo parlato di questo, abbiamo parlato di altre cose. Ho speso gran parte della mia carriera giocando a destra, sono completamente a disposizione del mister. Se mi vuole in attacco farò l’attaccante o anche il portiere, sono pronto a dare il massimo per aiutare l’Inter a vincere”. 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy