Inter-Sassuolo 3-3: gara di rimpianti al Meazza, Gagliardini e Candreva sprecano il colpo da 3 punti

Inter-Sassuolo 3-3: gara di rimpianti al Meazza, Gagliardini e Candreva sprecano il colpo da 3 punti

L’Inter di Antonio Conte riceve al Meazza il Sassuolo nella gara valida per la 27a giornata del campionato di Serie A Tim

di Redazione1908

MILANO – Inter e Sassuolo si dividono la posta in palio ma sono i nerazzurri a recriminare per non aver capitalizzato al meglio le occasioni avute. Subito affonda il Sassuolo con Caputo che porta in vantaggio gli ospiti dopo pochi minuti, in finale di tempo Lukaku e Biraghi la ribaltano. Nella ripresa capita sui piedi di Gagliardini il colpo del KO ma da pochi passi a porta vuoti il centrocampista spara sulla traversa una palla che grida vendetta. Arriva il pareggio degli ospiti su cslcio di rigore trasformato da Berardi a 10 minuti dalla fine ma i nerazzurri non mollano e trovano il nuovo vantaggio con Borja Valero e pochi minuti dopo capita sui piedi di Candreva il pallone per il colpo di grazia. Gol sbagliato, gol subito. Su capovolgimento di fronte Mangani, appena entrato, si fa trovare pronto a centro area, lesto a insaccare a porta vuota un pallone messo al centro e difeso con troppa leggerezza dai nerazzurri. Occasione gettata alle ortiche dagli uomini di Conte che avranno non poco da recriminare nel post partita.

MILANO – Ampissimo tournover per Antonio Conte che contro il Sassuolo mette in campo una formazione completamente rivoluzionata nelle gerarchie e negli uomini con tre certezze: Skriniar-Eriksen-Lukaku. Oltre a capitan Handanovic la spina dorsale nerazzurra trova conferme in tre uomini a cui il tecnico ha cucito i gradi sul petto. In mediana turno di riposo per Barella con Borja Valero dentro dal primo minuto. Moses e Biraghi sulle corsie esterne e Sanchez in appoggio al belga. In difesa si rivede Ranocchia tra Skriniar e Bastoni.

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 11 Moses, 5 Gagliardini, 20 Borja Valero, 34 Biraghi; 24 Eriksen; 9 Lukaku, 7 Sanchez.
A disposizione: 27 Padelli, 2 Godin, 6 de Vrij, 10 Lautaro, 15 Young, 18 Asamoah, 23 Barella, 30 Esposito, 31 Pirola, 32 Agoumé, 33 D’Ambrosio, 87 Candreva.
Allenatore: Antonio Conte.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 17 Muldur, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 4 Magnanelli, 14 Obiang; 25 Berardi, 10 Djuricic, 7 Boga; 9 Caputo.
A disposizione: 56 Pegolo, 64 Russo, 13 Peluso, 18 Raspadori, 23 Traore, 27 Haraslin, 32 Magnani, 35 Piccinini, 68 Bourabia, 73 Locatelli, 77 Kiriakopoulos.
Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Massa.
Assistenti: Schenone, Imperiale.
Quarto Uomo: Minelli.
VAR e Assistente VAR: Nasca, Alassio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy