Atalanta-Inter 1-1: Miranchuk risponde a Lautaro, un punto che scontenta tutti a Bergamo

L’Inter è di scena a Bergamo contro l’Atalanta per l’ultimo turno di campionato prima della pausa per le nazionali

di Redazione1908

BERGAMO – Un punto che forse non accontenta nessuno ma che permette ad entrambe le squadre di tirare un leggero sospiro di sollievo. Contro l’Atalanta i nerazzurri hanno l’occasione di riscattarsi dopo lo scivolone europeo e la prova dei ragazzi di Conte sembra lasciar spazio alla voglia di tornare protagonisti. Vidal suona la carica a centrocampo e Lautaro sfiora subito il vantaggio su imbeccata di Darmian ma è bravo Romero a recuperare sul Toro. Primo tempo equilibrato ma con le migliori però in appannaggio della formazione di Conte.

Inter che nella ripresa trova il vantaggio che nasce dal traversone di Young che si conclude con la bella girata di testa che inchioda Sportiello. L’estremo atalantino si riscatta dopo pochi minuti quando prima mura Vidal che si presenta tutto solo davanti a lui e sulla respinta chiude la porta in faccia a Barella.

Gasperini cambia faccia alla sua squadra con l’inserimento di Muriel e Miranchuk ed è proprio il russo che trova la giocata giusta con la quale – complice una leggera deviazione – beffa Handanovic a 10 dalla fine.

Premono gli uomini di Gasperini che però non trovano il varco per affondare il colpo.

Ora spazio alle nazionali i nerazzurri torneranno in campo tra due settimane contro il Torino allo stadio Meazza

BERGAMO – Ultima di campionato prima della sosta per le nazionali. L’Inter sarà di scena a Bergamo contro l’Atalanta. Le due deluse della settimana europea si scontrano per ritrovare il giusto slancio in campionato. Antonio Conte dovrà ancora fare a meno di Romelu Lukaku (in panchina), al suo posto – accanto a Lautaro in attacco – ci sarà Sanchez. Fuori Hakimi a destra, al suo posto torna Darmian mentre a sinistra si conferma Young. In difesa la vera novità è rappresentata da ritorno di Skriniar sul centrodestra con De Vrij e Bastoni.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA (3-4-2-1): 57 Sportiello; 2 Toloi, 17 Romero, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 11 Freuler, 88 Pasalic, 40 Ruggeri; 10 Gomez, 18 Malinovskyi; 91 Zapata.
A disposizione: 31 Rossi, 95 Gollini, 4 Sutalo, 7 Lammers, 9 Muriel, 26 Mojica, 27 De Paoli, 32 Pessina, 42 Scalvini,59 Miranchuk, 72 Ilicic, 79 Diallo.
Allenatore: Gian Piero Gasperini.

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 23 Barella; 7 Sanchez, 10 Lautaro.
A disposizione: 35 Stankovic, 97 Radu, 2 Hakimi, 5 Gagliardini, 9 Lukaku, 14 Perisic, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 42 Moretti, 44 Nainggolan, 99 Pinamonti.
Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Doveri.
Assistenti: Longo, Del Giovane.
Quarto Uomo: Ghersini
VAR e Assistente VAR: Mariani, Bindoni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy