Primavera, l’Inter cade a Genova: la Sampdoria vince 2-1, non basta il baby Casadei

Primavera, l’Inter cade a Genova: la Sampdoria vince 2-1, non basta il baby Casadei

Quarta sconfitta stagionale in campionato per i ragazzi di Madonna

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Quarta sconfitta stagionale in campionato per l’Inter di Madonna, che perde 2-1 contro la Sampdoria nel recupero dell’ottava giornata e chiude il girone di andata al terzo posto in classifica a quota 27 punti, alle spalle di Atalanta e Cagliari. Brutta prestazione per la Primavera nerazzurra, a cui non basta l’assalto finale per conquistare almeno un punto. Primo tempo equilibrato, con le due squadre che pensano a non concedere spazi. A sbloccare il punteggio ci pensa uno dei tanti ex della partita, Felice D’Amico, che su punizione disegna una parabola che sorprende Stankovic e si infila all’incrocio dei pali. Nella ripresa l’Inter parte forte, colpisce una traversa con Mulattieri, ma subisce il raddoppio dei padroni di casa con Rocha. Madonna rivoluziona la squadra, si gioca il tutto per tutto con l’ingresso di Fonseca e di Gnonto, e i nerazzurri accorciano le distanze con l’esordiente Casadei, centrocampista offensivo classe 2003. Ls Sampdoria chiude in affanno, ma resiste all’assedio interista e porta a casa tre punti che la portano al settimo posto, a due lunghezze dalla zona playoff.

Recupero dell’ottava giornata del campionato Primavera: l’Inter di Armando Madonna, reduce dall’1-1 conquistato sul campo del Cagliari, affronta la Sampdoria di Massimo Cottafava. Il tecnico nerazzurro conferma la fiducia a Moretti in difesa, con Kinkoue che si accomoda in panchina; sugli esterni spazio a Persyn e Burgio, davanti la coppia formata da Mulattieri e Vergani. Tra le fila dei blucerchiati ben tre ex: Pompetti, Chrysostomou e D’Amico. Calcio di inizio alle 14:30.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy