Valencia-Inter 1-1 (6-7dcr): ai nerazzurri il trofeo Naranja. Esposito illumina, decide Bastoni

Valencia-Inter 1-1 (6-7dcr): ai nerazzurri il trofeo Naranja. Esposito illumina, decide Bastoni

L’Inter si aggiudica il trofeo Naranja superando il Valencia ai calci di rigore. Decisivo l’errore di Garay, di Bastoni il rigore decisivo

di Alessandro De Felice

VALENCIA – Altra benzina nelle gambe per i nerazzurri che contro il Valencia terminano il loro summer tour. Due sono le indicazioni da sottolineare in questo percorso estivo degli uomini di Conte: la voglia di non perdere nemmeno le amichevole sintomatico di un cambio di mentalità e la grande fase di crescita avuta dei nerazzurri durante l’incontro. Come contro il PSG, la Juventus e il Tottenham, l’Inter non molla di un centimetro e porta a casa un altro pareggio agguantato con la voglia e la determinazione di una nuova mentalità – quella che si sta prendendo piede nei giocatori – di lottare fino alla fine. Benissimo ancora una volta Esposito, guizzo, intuizioni e giocate da incorniciare per il giovane nerazzurro che continua il suo percorso di crescita tra i grandi. In difesa altra gara da incorniciare per Danilo D’Ambrosio, perno fondamentale per Antonio Conte, prezioso in copertura, puntuale negli interventi e lesto nella lettura della manovra offensiva del Valencia. I nerazzurri si aggiudicano il trofeo Naranja.

VALENCIA – Debuto stagionale per Lautaro Martinez. Antonio Conte lancia dal primo minuto l’argentino al fianco di Politano nel tandem offensivo che avrà il compito di scardinare la retroguardia del Valencia. Confermato sulla destra Antonio Candreva con Dalbert ad agire da esterno sinistro. Centrocampo composto da Brozovic-Sensi-Barella con D’Ambrosio dirottato in difesa con Skriniar e De Vrij. In porta, naturalmente, capitan Handanovic.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 24 Barella, 77 Brozovic, 12 Sensi, 29 Dalbert; 10 Lautaro Martinez, 16 Politano. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 11 Dimarco, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 21 Longo, 70 Esposito, 73 Agoumè, 95 Bastoni, 98 Pirola. Allenatore: Antonio Conte

VALENCIA: 1 Domenech, 5 Gabriel Paulista, 7 Guedes, 8 Soler, 9 Gameiro, 10 Parejo, 14 Gaya, 17 Coquelin, 18 Wass, 19 Rodrigo, 24 Garay. A disposizione: 2 Vallejo, 3 Salva Ruiz, 4 Jason, 6 Kondogbia, 11 Cherychev, 13 Cillessen, 16 Kang In, 20 Ferran, 21 Piccini, 22 Maxi, 23 Sobrino, 28 Cristian. Allenatore: Marcelino Garcia Toral

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy