Marotta: “Limitare partite delle Nazionali, Inter sarà molto rigida. Punta a gennaio? Credo che…”

Le parole dell’amministratore delegato nerazzurro prima della sfida tra Inter e Parma

di Marco Macca, @macca_marco

Non è stata, ancora una volta, una settimana facilissima per l’Inter. Dopo il pareggio di Kiev contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, che ha complicato la strada dei nerazzurri verso gli ottavi di finale della competizione, ecco l’infortunio di Romelu Lukaku a rovinare i piani e le strategie di Antonio Conte. La sfida contro il Parma, dunque, non si preannuncia affatto facile. L’obbligo, però, resta quello di vincere e tutto l’ambiente interista ne è consapevole. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Beppe Marotta, amministratore delegato nerazzurro, ha dichiarato:

PROBLEMA NAZIONALI – “Abbiamo detto che l’anno scorso si è chiusa una stagione anomala, questa è ancora più anomala. Non è un alibi, ci sono tante partite ravvicinate. E’ veramente difficile. Aggiungiamo gli infortuni e le assenze per Covid: ne viene fuori che gli allenatori non riescano mai a studiare una formazione anticipata. Dobbiamo cercare di anticipare queste situazioni, cercando di limitare le partite della nazionale, perché altrimenti si fa fatica a gestire le squadre fino a fine campionato”.

RISPETTO PER I CLUB – “Affronteremo questa situazione con rigidità, perché dobbiamo rispondere ai nostri impegni e mi sembra che le federazioni debbano fare lo stesso. Bisogna avere grande cautela nei confronti dei nostri giocatori. E’ un malumore che serpeggia fra tutti i dirigenti. E’ una stagione difficile e bisogna provare a portarla a termine. Abbiamo un grande avversario da sconfiggere, che è il Covid. La mia non è una polemica. Non voglio boicottare le convocazioni, ma i giocatori devono essere nelle condizioni per rispondere alle convocazioni. Con dei problemi, meglio lasciarli a casa. Ci vuole maggiore rispetto”.

LUKAKU – “Dobbiamo essere realisti e seguire le indicazioni dello staff medico. Dobbiamo andare con i piedi di piombo, vediamo quello che succede. La situazione è comunque delicata”.

Getty Images

MERCATO – “Siamo contenti di questa rosa, Ausilio ha fatto un ottimo lavoro e Conte sta facendo del suo meglio. Il Covid ha creato disagio in sede di mercato. Non possiamo ipotizzare ciò che succederà a gennaio, dobbiamo concentrarci sulle prossime partite”.

Getty Images

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy