Mercato Inter, sogno Modric ancora vivo: l’indizio. Via Miranda? Ecco chi può sostituirlo

Il centrocampista del Real continua a piacere

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Giovani, esperti e già costosi, magari da piazzare accanto a un campione affermato per provare ad avvicinarsi e competere con la Juventus. La dirigenza dell’Inter sa bene come e dove muoversi e in attesa di puntare sulla linea verde per guardare al futuro pensa al presente, o quasi”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport in merito alla pianificazione del mercato dell’Inter. Nella lista dei dirigenti non può essere depennato il nome di Luka Modric che non si è ancora pronunciato favorevolmente sul rinnovo di contratto proposto dal presidente del Real Florentino Perez. “Il 33enne di Zara non sarebbe convinto di restare e l’idea di giocare nel club dei compagni di nazionale Perisic, Brozovic e Vrsaljko lo attira non poco. In caso di mancato rinnovo contrattuale a Madrid, quindi, l’Inter ci proverà davvero: se Modric si libera da solo, quindi a zero, i nerazzurri avrebbero pronto uno stipendio top, proprio come sarebbe successo un’estate fa”, sottolinea la Rosea.

NON SOLO MODRIC – In casa nerazzurra iniziano le valutazioni anche in ottica futura: oltre a Modric, piacciono molto Barella e Tonali: il centrocampista del Brescia deve compiere ancora 19 anni ma è valutato circa 30 mln di euro da Cellino: “Beppe Marotta si è mosso per tempo, provando a convincere il presidente del Brescia Massimo Cellino a vendere il talento lodigiano ai nerazzurri, lasciando perdere tutte le altre sirene, comprese quelle juventine”, evidenzia la Gazzetta dello Sport. L’Inter, però, vuole rinforzarsi anche in difesa – molto probabile l’addio di Miranda in estate – e i nomi più caldi sono tre: Romero (Genoa), Andersen (Sampdoria) e Mancini (Atalanta): per l’ex Belgrano, i rossoblù chiedono 20-25 mln di euro. I nerazzurri sono in corsa con la Juventus che, invece, è dietro la Beneamata sul talento doriano che potrebbe lasciare la Samp per 30 mln di euro. 20 mln, invece, il prezzo di Mancini, “con l’ex atalantino Bastoni pronto a ritornare dal prestito al Parma si potrebbe quindi formare una nuova coppia di difensori «nati» a Bergamo”.

ESTERO – I nerazzurri si muovono anche oltre i confini italici: si continua a monitorare la questione Brazao. Il portiere del Cruzeiro interessa molto e Baccin è andato in Brasile a vederlo da vicino: qualora ottenesse a breve il passaporto portoghese, l’affare potrebbe essere facilitato. Piace anche Lincoln del Flamengo, valutato 20 mln e che potrebbe rientrare nell’affare Gabigol.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14097811 - 2 anni fa

    Prendiamolo subito così facciamo una grande festa al duomo per i suoi 40 anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy