Moratti: “Grandi colpi subito, si può! Quote a Thohir, resto da amico. Mancini e Zanetti…”

Moratti: “Grandi colpi subito, si può! Quote a Thohir, resto da amico. Mancini e Zanetti…”

L’ex presidente, subito dopo la svolta societaria, ha commentato le nuove prospettive per l’Inter

di Daniele Mari, @fcin1908it

Massimo Moratti, all’uscita dagli uffici della Saras, in centro a Milano, è stato fermato dai giornalisti tra i quali l’inviato di FCINTER1908.IT e ha commentato la svolta in casa Inter:

“Mi fa molto piacere che sia partita molto bene la cosa, ho appena parlato con Thohir e con il figlio del chairman, parlando lui inglese, che è un ragazzo molto sveglio e molto simpatico. Li ho ringraziati per le parole gentilissime di stamattina e ho fatto loro gli auguri necessari per il successo dell’Inter, che certamente con la loro buona volontà potrà arrivare.”

FCIN1908 – Il nuovo proprietario dell’Inter ha parlato praticamente solo di lei. Che idea si è fatta di lui?

“E’ una persona molto gentile, mi ha dato l’impressione di una persona di grande concretezza e così è stata la sua vita anche mi sembra. E altrettanto il figlio, è un ragazzo gentilissimo, sveglio, simpatico, educato. E’ stata un’impressione ottima, stamattina sono stati gentilissimi e cortesi”

Cosa si aspetta?

“Come tutti i tifosi mi aspetto un rilancio certamente e poi sarà fatto attraverso il loro modo. Penso che abbiano in mente un rilancio”

Come valuta l’esperienza di Thohir da presidente?

“Thohir ha preso in mano  una cosa molto difficile, come sarà anche per questi signori. Ha cercato di fare quello che poteva fare. Quando ha visto le difficoltà crescere o ha visto anche le future difficoltà, ha avuto la capacità e la prontezza di passare ad un gruppo come si deve il timone. Ha fatto bene”

Resterà come consigliere?

“No no, mi piace rimanere amico, questo senza dubbio. Anche dei nuovi proprietari, che sono gentili. Certamente di Thohir perché c’è amicizia. Per il resto non credo, non c’è bisogno di una carica. Ho letto di consulente, non so cosa voglia dire”

FCIN1908 – Il suo quindi è un addio definitivo?

“L’addio definitivo è quando uno col cuore molla una cosa, da quel punto di vista rimango sempre collegato per cui per me non è definitivo”

Chi ha venduto a chi a livello di quote?

“Io ho sempre avuto un rapporto con Thohir. Il mio 30 è passato a Thohir e poi loro si sono messi d’accordo”

Rimane il consiglio di affidarsi a qualcuno che conosca il territorio?

“Ho avuto una telefonata molto simpatica da parte del chairman e di Thohir. Rimane un legame di amicizia e di fiducia reciproca, nient’altro. Restano solo consigli che abbiamo già dato in passato di affidarsi a chi conosce il territorio e vive in questo mare”

Ha capito se intendono andare avanti con Mancini?

“Si, credo proprio di sì”

Sarebbe logico rinnovare?

“Sono domande da fare a loro”

FCIN1908 – I tifosi possono già sognare da subito col mercato?

“Io credo di sì perché la volontà di farlo c’è. C’è tutta la storia della Uefa ma credo che anche lì col cambio di proprietà possano trattare con la Uefa le clausole o eventuali penalità. E questo dovrebbe dare maggiore libertà alla società, vediamo chi comanda e come si trasmettono le cose. Vediamo come si possa riuscire ma penso che la volontà da parte loro ci sia”

Si aspetta interisti in società?

“Interista è importante. Il primo scalino è che sia italiano, il secondo che sia interista. Ma abbiamo lì Zanetti, che anche stamattina è stato validissimo nelle sue interviste. Anche altri ex giocatori possono essere all’altezza e poi ci sono dirigenti in Italia, super banchieri che se potessero dare una mano all’Inter la darebbero. I tifosi interisti sono di altissimo livello quindi penso che siano tutti pronti ad aiutare la squadra”

FCIN1908 – Zanetti può diventare presidente?

“Non lo so, per il momento è di Thohir, poi vedremo cosa faranno. Zanetti è importante rimanga collegato alla società, è un testimone che ha vissuto tutta la storia importante”

Lei come sta?

“Bene (ridendo ndr)”

Può arrivare qualche campione? E possono restare i campioni?

“La forza della società è importante ma anche l’accordo con la Uefa lo è. C’è il FPF. Spero possano arrivare buoni acquisti ma anche che rimangono quelli bravi”

(dall’inviata di FCINTER1908.IT Eva A. Provenzano)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy