FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Moratti: “Morte Bellugi grande choc, pensavamo ne fosse fuori. Era lottatore”

Massimo Moratti ha commentato la morte di Mauro Bellugi a Sky Sport 24: "Ho tanti ricordi legati a lui quando era un calciatore nerazzurro"

Daniele Mari

"Gli volevamo bene, come lui voleva bene alla mia famiglia. Lo conoscevo da tanti anni. Per me è stato un grande dispiacere e un grande choc". A dirlo è Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, ricordando Mauro Bellugi, ex calciatore nerazzurro scomparso quest'oggi all'età di 71 anni. Intervistato da Sky Sport 24 l'ex numero uno del club meneghino ha poi raccontato: "Era un lottatore ma aveva sempre un carattere allegro, molto simpatico. Ho tanti ricordi legati a lui quando era un calciatore nerazzurro", ha concluso Moratti.

Le dichiarazioni a La Presse

“Provo grande dolore, era un lottatore. Con il suo carattere era riuscito a superare qualcosa di veramente difficile come l'amputazione delle gambe. Sembrava uscito dal problema. Siamo veramente addolorati e dispiaciuti. Gli sono stato vicino, ma era lui a tenere su il morale di tutti in un modo veramente fantasticoha aggiuntoNessuno si aspettava che ripiombasse in una situazione del genere”.

Moratti ha ricordato che "era un caro amico di famiglia, abbiamo vissuto la sua allegria insieme in vacanza – ha concluso – Era sempre allegro ed estroverso. Non aveva il tono del campione, ma lo era”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso